Oltre le migrazioni

Oltre le migrazioni

Global Education Week

Archivio

Gew

restorlogo

Dites non à la discrimination

Alcuni nostri progetti sono sostenuti dalla

comp_sanpaolo

Fondazione CRT


e godono del patrocinio del

citta-torino


uff-scolastico


Save the date - 25 maggio 2017

volantino 25 maggio 2017

Acting together for a world of peace

Il progetto “Acting together for a world of peace”, nato in continuità con il precedente “Make equality real”,  intende accompagnare i giovani nella scoperta di cosa sia la pace, dando voce al loro bisogno di operare attivamente per altri giovani, con altri giovani e per il territorio in cui vivono, in un percorso sostenuto da metodologie quali il cooperative learning, il peer tutoring e l’alternanza scuola/lavoro. Le attività sono condotte in reti di collaborazione e sussidiarietà con i soggetti privati e pubblici del territorio e hanno l’obiettivo di favorire l’integrazione sociale, promuovere l’educazione interculturale e l’educazione alla pace, combattere la dispersione scolastica. Nell’ambito del progetto sono realizzate le attività italiane della Global Education Week 2016, in coordinamento con la rete del Centro Nord Sud del Consiglio d’Europa.

Ad attività di promozione socio scolastica per giovani a rischio di dispersione si affiancano attività di sostegno agli insegnanti e a studenti neo arrivati; formazione di giovani e volontari all’inclusione, alla peer education, ai temi della migrazione e dell’educazione alla pace; promozione di azioni di protagonismo giovanile, alternanza scuola lavoro, solidarietà, informazione e sensibilizzazione sui temi dell’integrazione e della pace. Il progetto è sostenuto da un contributo di Fondazione CRT.

Per saperne di più sulle attività del progetto:

Global Education Week 2016

GEW 2016: Video interviste

GEW Newsletter - novembre 2016

Giovani per INP

INP per la Scuola

Glossario sull’asilo e la migrazione 2016 - EMN

Segnaliamo la pubblicazione dell’edizione italiana 2016 del Glossario sull’asilo e la migrazione a cura della European Migration Network. Si tratta di uno strumento utile che raccoglie termini e definizioni utilizzati in materia di immigrazione e asilo al fine di facilitare, attraverso una “griglia” terminologica, comparabile e condivisa, lo scambio di informazioni e il confronto sulle politiche e favorire la discussione pubblica.

La versione 2016, arricchita di 30 nuove voci, è consultabile sul sito www.emnitaly.cnr.it e sul sito del Ministero dell’Interno www.libertaciviliimmigrazione.dlci.interno.gov.it.

GEW 2016: L’iniziativa di MEIC e MIC

logo-gew-banner-20161

Il MEIC - Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale - Gruppo di Torino e il MIC -Mondi In Città hanno aderito alla Global Education Week 2016, dedicata al tema della pace, con la Giornata Ecumenica del Dialogo Cristiano-Islamico, quest’anno dedicata al tema “Misericordia e diritti. Presupposti per un dialogo costruttivo“.

L’iniziativa si è svolta a Torino il 27 ottobre 2016 presso la Moschea Omar di Via Saluzzo.

E’ disponibile un bel resoconto dell’iniziativa, a cura di Maria Adele Roggero della Rete del Dialogo Cristiano-Islamico di Torino.

Stranieri in lettura e musica a Torino

Da sempre qualcuno è straniero per qualcun altro. Da sempre lo straniero porta in valigia accettazione, ospitalità, rifiuto, segregazione, curiosità, diffidenza, desiderio. Un problema così contingente e attuale, questo degli stranieri. Qualcosa che ci investe,  addirittura ci invade qui e oggi, urgente e allarmante, con gli sbarchi, le migrazioni, le tragedie, i maltrattamenti, le statistiche, le prese di posizione, le opinioni opposte, le grandi discussioni. Invece. Basta aprire un libro antico, la Bibbia per esempio, per scoprire che lo straniero è da sempre. Lo straniero è una condizione. Mutevole e simmetrica, volontaria e no, incerta e curiosa. Siamo stranieri viaggiando, camminando, spostando il corpo e lo spirito oltre i confini. Il problema è dove vogliamo mettere il confine, se vogliamo metterlo, e come lo disegniamo dentro di noi.unnamed

Il 24 novembre alle 21 presso la Fabbrica delle “e” in  corso Trapani 91/b a Torino, uno spettacolo di letture e musica, di e con Carla, Gabriella, Giorgio Massimetti e Vincenzo Jacomuzzi. Accompagnati dalla Banda Periferica Terraneo.  Si prende un treno e si leggono i passi nostri e stranieri, in letteratura e nella vita. Stranieri a noi vicinissimi sebbene i libri letti nello spettacolo siano stati scritti in epoche lontane, da autori come Omero e Shakespeare, o Manzoni; o ancora De Amicis, Baudelaire, Scott. Come il titolo, preso in prestito dai Malavoglia: Foresti, frustali!

Torino la mia città: Dispense didattiche 2016-2017

Sono disponibili per il download le dispense aggiornate di Torino la mia città 2016-2017.

Quaderni di alfabetizzazione:

Scarica il Quaderno A

Scarica il Quaderno B

Scarica il Quaderno C

Scarica gli Esercizi Quaderno B

Scarica gli Esercizi Quaderno C

Scarica il testo Elementi di Educazione Civica

L’estate INP contro la dispersione e l’insuccesso scolastico

L’associazione culturale Il Nostro Pianeta da molti anni è impegnata per favorire orientamento e ri- orientamento scolastico di adolescenti provenienti da altri Paesi, li sostiene nello studio, nell’inserimento scolastico, aiuta le famiglie  a comprendere le caratteristiche del sistema scolastico italiano nei vari ordini e gradi.

Inoltre offre, dopo la chiusura della scuola e dei CPIA, corsi di lingua italiana sia per chi ancora non conosce affatto lingua e alfabeto italiani, sia per chi – arrivato da pochi mesi – non possiede ancora sufficienti strumenti di lettura e scrittura per un efficace inserimento nella scuola superiore.

Per preparare inserimento scolastico, esami di idoneità ed esami di riparazione, Il Nostro Pianeta mette a disposizione Continua a leggere

L’Identità multiculturale delle Seconde Generazioni

CICU e ANGI promuovono il progetto “L’Identità multiculturale delle Seconde Generazioni”, che si prefigge di costruire spazio e strumenti per l’espressione delle seconde generazioni di immigrati, al fine di facilitarne lo specifico contributo allo sviluppo della comunità locale.

Mercoledì 23 marzo 2016, dalle ore 17 alle 20, presso la Sala Mediterraneo in Via San G.B. La  Salle 17 a Torino, si terrà l’incontro “Chi sono io? La parola alle e delle seconde generazioni”, dedicato alla costruzione di un lessico comune, anche confrontando il significato delle parole nelle varie lingue di provenienza delle famiglie delle seconde generazioni.

L’incontro è aperto a tutti gli interessati. Nell’invito maggiori dettagli e il calendario completo degli incontri.

Incontro interreligioso “La spiritualità delle donne”

Tra le iniziative che a Torino celebrano in questo periodo la Festa della donna, scegliamo di presentare la bella opportunità di incontro interreligioso “La spiritualità delle donne”.

locandina12marzo1Durante l’incontro sarà presentato anche il progetto Aisha, attraverso il quale una comunità islamica torinese è impegnata a contrastare la violenza e le discriminazioni contro le donne. Sarà inoltre possibile visitare la Moschea Taiba, grazie all’iniziativa Moschea a porte aperte, con stand espostivi e buffet. Per maggiori informazioni: www.islamtorino.it

Make Equality Real

Il progetto ha sviluppato una più forte sinergia tra privato sociale e comunità locali con le istituzioni scolastiche al fine di sostenere le pari opportunità nel diritto allo studio e combattere la dispersione scolastica. Il focus dell’integrazione sociale e scolastica è stato declinato intorno al tema dell’uguaglianza; nell’ambito del progetto sono state realizzate le attività italiane della Global Education Week 2015, in coordinamento con la rete del Centro Nord Sud del Consiglio d’Europa.

Alle attività di orientamento, riorientamento e inserimento scolastico di giovani a rischio di dispersione sono state affiancate attività di sostegno agli insegnanti e a studenti neo arrivati; formazione di giovani e volontari all’inclusione, alla peer education, ai temi della migrazione e dell’educazione interculturale; promozione di azioni di protagonismo giovanile, alternanza scuola lavoro, solidarietà, informazione e sensibilizzazione sui temi dell’integrazione. Il progetto è stato sostenuto da un contributo di Fondazione CRT.

Per saperne di più sulle attività del progetto: