Oltre le migrazioni

Oltre le migrazioni

Global Education Week

Bella Presenza

Archivio

Gew

restorlogo

Dites non à la discrimination

Alcuni nostri progetti sono sostenuti da

comp_sanpaolo

Ordine Internazionale degli Anysetiers

Fondazione CRT


e godono del patrocinio di

Consiglio Regionale del Piemonte

citta-torino


uff-scolastico


Migranti Europa: tra xenofobia e solidarietà

Dialogo sulle politiche europee e le migrazioni

Convegno

Segnaliamo il convegno Migranti Europa: tra xenofobia e solidarietà in programma per martedì 23 ottobre alle ore 15:30 presso la Sala Nocentini nella sede CISL - Torino Canavese, in Via Madama Cristina 50. Saranno presenti: Laura Martinelli (avvocata - Asgi), Franco Chittolina (CISL Internazionale, alto funzionario UE). Modera Sandro D’Ambrosio (Presidente Anolf Torino).

Scarica qui la locandina.

Nobel a Nadia Murad

Nobel a Nadia Murad: una testimonianza del mondo contro la violenza per alimentare la speranza

Nadia Murad ha ricevuto il Premio Nobel per la Pace 2018, insieme a Denis Mokwege, per il suo impegno contro l’uso della violenza sessuale come arma di guerra. L’annuncio è stato dato nel Norwegian Nobel Institute di Oslo il 5 ottobre 2018. [Guarda il video]

Sicuramente il Nobel a Nadia Murad è stato finora il riconoscimento più significativo assegnato non solo per il suo significato universale, ma soprattutto perché, in questo delicato momento storico, il mondo ha dimostrato il suo spirito di umanità e di solidarietà alle vittime dell’ISIS prendendo posizione contro la violenza brutale nei confronti delle donne.

Nadia è una ragazza yazida: appartiene cioè ad una comunità religiosa del nord ovest dell’Iraq perseguitata dall’ISIS in quanto ritenuta, in modo infondato, “adoratrice del diavolo”. E’ vissuta fino a 21 anni nel villaggio di Kocho, nel Sinjar, a nord dell’Iraq con la famiglia contadina all’interno di una fattoria. Il sogno di Nadia era finire gli studi e aprire un salone da parrucchiera nel suo villaggio, dove avrebbe acconciato sontuosamente le spose nel giorno del loro matrimonio.

Continua a leggere

L’Ordine internazionale degli Anysetiers sostiene le nostre attività

Anysetiers

La Commanderie piemontese dell’Ordre International des Anysetiers, il 28 ottobre scorso, nelle splendide sale settecentesche del Circolo dell’Unione Industriale a Torino ha celebrato il suo 60° Capitolo Magistrale. A presiedere il Capitolo, a fianco del Gran Maestro piemontese Virgilio Bringhen, il delegato ufficiale del Gran Consiglio Horst Lechner, vice presidente dell’Ordine internazionale.

Continua a leggere

Benvenuto MIC!

Con il nuovo anno nel quadro del mondo associativo torinese è nata una nuova onlus che si occupa di immigrazione: “Mondi In Città, Onlus”, per gli amici MIC.

Nasce in stretta connessione con il MEIC, che tra l’altro da 15 anni a Torino organizza corsi di lingua italiana per donne arabofone e di cui il nostro sito raccoglie molte produzioni,  materiale didattico e molte esperienze.

MIC si occuperà di formazione, istruzione, promozione della cultura. Persegue quei fini di solidarietà sociale - integrazione sociale, interculturale ed educazione alla cittadinanza -  che vedono come privilegiati utenti coloro che vivono  condizioni di svantaggio culturale, economico e sociale.

Vogliamo dare voce a questa nuova piccola realtà augurandole di potersi ben inserire nelle reti associative che fanno di questa nostra Torino da sempre un laboratorio di solidarietà e di attenzione a coloro che faticano di più.

Benvenuto MIC, ci aspettiamo molto dal tuo contributo!

Allah Akbar

Allah Akbar/Dio è il più grande: allo stesso tempo richiamo alla preghiera e grido di guerra.

Riflettiamo addolorati sulla libertà di stampa, di espressione, di religione, grandi beni comuni, che l’attentato e la strage di oggi 7 gennaio a Parigi hanno cercato di colpire.

Dobbiamo chiederci se stiamo impegnandoci seriamente per riconoscere la libertà vera dai suoi simulacri e se ci ricordiamo che la libertà non è mai acquisita una volta per sempre. Ogni giorno dobbiamo ricercarla e donarla, riconoscerla e farne buon uso.

Ci uniamo agli amici e ai parenti delle vittime della strage in cui hanno perso la vita varie persone tra cui i lavoratori del giornale satirico Charlie Hebdo.

E dichiariamo ancora una volta la nostra solidarietà e amicizia agli amici musulmani che ripudiano la strada della violenza in cui non  riconoscono la volontà di Dio.

Paola Giani

GEW 2012: Ciclo di incontri per i ragazzi di INP

logo-gew-2012-banner1

Nell’ambito della Global Education Week 2012, l’Associazione Il Nostro Pianeta, in collaborazione con la biblioteca civica “Primo Levi” di Torino, ha organizzato un ciclo di incontri rivolto ai giovani volontari dell’Associazione.

Programma degli incontri:

Lunedì 12 novembre, h. 17.30
Giuseppe Cocco – LA SOLIDARIETA’ E’ LA TENEREZZA DEI POPOLI

Lunedì 26 novembre, h. 17.30
Giorgio Scialla - SCUOLA E DEMOCRAZIA
Il rapporto della cultura con la libertà dell’individuo e con il funzionamento della democrazia. La responsabilità sociale dell’intellettuale. Il ruolo della scuola dalla Costituzione ad oggi.

Lunedì 10 dicembre, h. 17.30
Flavio Brugnoli - PERCHÉ IL NOBEL PER LA PACE ALL’UNIONE EUROPEA
Nel giorno della consegna del Premio, una chiacchierata sulle radici e le ragioni di un riconoscimento assegnato all’UE “per avere contribuito per oltre 60 anni all’avanzamento della pace e della riconciliazione, della democrazia e dei diritti umani in Europa”

Lunedì 17 dicembre, h. 17.30
Fulvio Gambotto - La RESISTENZA AL PRESENTE

Marcia europea dei sans-papiers e dei migranti

Segnaliamo l’iniziativa promossa dalla Coalizione Internazionale dei Sans-Papiers e Migranti (CISM) nel periodo tra il 26 giugno e il 2 luglio 2012.

CHI SONO? La Coalizione Internazionale dei Sans-Papiers e Migranti è un movimento composto dall’’insieme di collettivi migranti, richiedenti asilo o rifugiati, studenti, associazioni antirazziste, sindacati, associazioni umanitarie, forze sociali e politiche provenienti da diversi paesi d’Europa che promuovono la Marcia Europea dei Sans-Papiers e Migranti.

PERCHE’ LA MARCIA EUROPEA? Per chiedere e rivendicare la libertà di circolazione e di residenza delle persone, la regolarizzazione dei migranti, l’esercizio totale dei diritti degli oltre 20 milioni e 200 mila cittadini migranti residenti nell’Unione Europea, la protezione e il rispetto dei diritti dei richiedenti asilo, il diritto alla cittadinanza di residenza per i bambini nati in Europa, il rispetto dei diritti dei rom e dei sinti e per un Europa dei DIRITTI/SOLIDARIETA’.

QUANDO E DOV’E LA MARCIA? Questa grande Marcia è partita il 2 giugno da Bruxelles in Belgio, e attraverserà l’Olanda, il Lussemburgo, la Francia, la Germania, la Svizzera, l’Italia per poi concludersi a Strasburgo al Parlamento Europeo il 2 luglio.

QUANDO ARRIVA LA MARCIA IN ITALIA? La Marcia fa tappa in Italia, dal 25 giugno al 2 luglio 2012, con marce, manifestazioni, assemblee e testimonianze. Qui di seguito il calendario:

Continua a leggere

Bando lavoro accessorio

Si segnala la pubblicazione del bando del lavoro accessorio per la città di Torino sostenuto da Compagnia di San Paolo per le seguenti tipologie progettuali:

  • lavori di giardinaggio, pulizia e manutenzione di edifici, strade, parchi e monumenti, anche nel caso in cui il committente sia un ente locale;
  • manifestazioni sportive, culturali, fieristiche o caritatevoli e lavori di emergenza o di solidarietà anche in caso di committente pubblico.

Informazioni e bando:  http://www.comune.torino.it/lfs/pag/reciproca_solidarieta.html