Oltre le migrazioni

Oltre le migrazioni

Global Education Week

Bella Presenza

Archivio

Gew

restorlogo

Dites non à la discrimination

Alcuni nostri progetti sono sostenuti da

comp_sanpaolo

Ordine Internazionale degli Anysetiers

Fondazione CRT


e godono del patrocinio di

Consiglio Regionale del Piemonte

citta-torino


uff-scolastico


GEW 2018: L’iniziativa dell’Istituto Socrate Mallardo di Napoli

GEW 2018

L’Istituto Comprensivo Statale SOCRATE–MALLARDO di Marano di Napoli aderisce alla Global Education Week 2018 con l’iniziativa “The world is changing: what about us?” che propone un ricco programma di attività nella settimana tra il 19 e il 25 novembre.

Caratteristica peculiare della GEW dell’Istituto Socrate Mallardo è l’attivarsi con “piccole azioni” nella comunità con un impegno quotidiano che modifichi i comportamenti e che riduca la nostra “impronta di cibo” e la nostra “impronta ecologica”.

La Global Education Week dell’Istituto Socrate-Mallardo”, infatti, rientra in un progetto globale che racchiude la proposta educativa dell’istituto e che si realizza attraverso azioni, insegnamenti, progetti  tesi verso obiettivi comuni e la creazione, il rafforzamento di una molteplicità  di sinergie a livello locale e globale.

Le grandi sfide della società contemporanea richiedono che le persone  possiedano una coscienza globale, un impegno di cui  la  nostra scuola si fa carico affinché gli allievi di tutte le età  possano diventare cittadini del mondo informati, dotati di spirito critico, socialmente coinvolti, etici e impegnati, in grado di favorire la costruzione di un mondo più sostenibile e inclusivo.

L’iniziativa, quindi,  mira a sensibilizzare i bambini, i ragazzi, la comunità sul valore, sull’importanza che ha  il contributo individuale per il nostro futuro.

Continua a leggere

GEW 2018: L’iniziativa di CEST a Pisa

GEW 2018

Il CESTCentro per l’Eccellenza e gli Studi Transdisciplinari ha aderito alla Global Education Week 2018 con la conferenza Migrazioni e asilo nella regione euro-mediterranea svoltasi lo scorso 22 novembre a Pisa, presso la Scuola Normale Superiore.

Il fenomeno migratorio è oggi considerato dall’opinione pubblica europea come il problema più importante che l’Unione Europea deve affrontare (Eurobarometro 2018). D’altronde la risposta, da parte dell’UE e degli Stati Membri, alla cosiddetta “crisi migratoria” scatenatasi nel 2015 è stata spesso indicata come il banco di prova della stabilità e della vitalità del progetto europeo. La conferenza proposta congiuntamente dall’Associazione Allievi della Scuola Superiore Sant’Anna, dal CEST e dal Forum degli Allievi della Scuola Normale Superiore si propone di riunire personalità con esperienze e conoscenze trasversali, legate a diversi settori e a diversi attori del fenomeno migratorio.

GEW 2018: L’iniziativa dell’Oratorio San Luigi

GEW 2018

L’Oratorio San Luigi aderisce alla Global Education Week 2018 con l’iniziativa Spazio anch’io, un progetto di educativa di strada che si sviluppa presso il Parco del Valentino a Torino, luogo dove molti giovani si incontrano, fanno esperienze, sperimentano l’affettività, la costituzione di relazioni di fiducia ma anche la trasgressione e i comportamenti pericolosi, uno spazio caratterizzato dalla presenza di Salesiani, operatori professionali del sociale, volontari, giovani animatori e peer educators.

La relazione che si sviluppa tra gli operatori impiegati e i giovani accolti, mira alla prevenzione della devianza, al loro orientamento e alla costruzione di un progetto di vita condiviso tra giovani e operatori.

Continua a leggere

Global Education Week 2018

Tra un mese esatto prenderà il via la XX edizione della Global Education Week, dedicata quest’anno al tema The world is changing: what about us? strettamente legato ai 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (SDG) che mirano a eliminare la povertà estrema, ridurre le disuguaglianze e combattere la minaccia dei cambiamenti climatici entro il 2030.

È un invito a ripensare alle nostre abitudini e al nostro modo di vivere, spendere e consumare, ma non solo. E’ anche l’occasione per trovare nuovi modi di educazione e socializzazione e per riflettere sulle nostre attività quotidiane, sulle aspirazioni future e sull’impatto che possiamo avere nell’influenzare noi stessi il cambiamento.

L’associazione Il Nostro Pianeta – quale referente nazionale per il Centro Nord Sud del Consiglio d’Europa – invita scuole, associazioni, gruppi giovanili, comunità e organizzazioni locali a partecipare alla Global Education Week 2018, realizzando attività di sensibilizzazione su questi temi.

Per aderire alla GEW 2018 compila il form e invialo a comunicazione@ilnostropianeta.it.

Bella presenza: incontro nazionale a Napoli

Il 7 e l’8 settembre 2018 si è svolto a Napoli il seminario nazionale “Uno, due, tre…pronti via!” del progetto BellaPresenza - metodi, relazioni e pratiche nella comunità educante, finanziato dal Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile - Con i bambini, nell’ambito del bando Adolescenza, di cui il Nostro Pianeta è partner.

Il seminario si è tenuto presso la sede del capofila nazionale Cooperativa Sociale Dedalus.

Bella Presenza - Incontro rete piemontese

Si è tenuto martedì 10 luglio 2018 presso il Circolo dei lettori di Torino, il primo incontro della rete piemontese del progetto nazionale Bella Presenza - metodi, relazioni e pratiche nella comunità educantefinanziato dal Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile - Con i bambini, nell’ambito del bando Adolescenza, di cui il Nostro Pianeta è partner.

E’ intervenuto all’incontro il capofila nazionale del progetto, la Cooperativa Sociale Dedalus.

Il primo incontro nazionale del progetto è in programma per il 7-8 settembre 2018 a Napoli.

Continua a leggere

Bella Presenza

Il Nostro Pianeta è partner del progetto “Bella Presenza – metodi, relazioni e pratiche nella comunità educante” finanziato dal Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile - Con i bambini, nell’ambito del bando Adolescenza.

Capofila nazionale del progetto è la Cooperativa Sociale Dedalus. BellaPresenza ha una durata di 48 mesi e coinvolge 61 partners localizzati in Piemonte, Campania e Toscana.

Il progetto pone al centro la “bellezza” intesa come “bussola” che orienta e illumina l’agire pedagogico-educativo, consentendo, anche dentro le fragilità, di dissodare risorse e produrre convivenza e inclusione. S’intende trovare e valorizzare la “bella presenza” nascosta sia nelle storie scolastiche e familiari e nelle individualità di tanti giovani “scartati”, sia in territori prevalentemente spiegati attraverso le loro fragilità. Non un’operazione di negazione, ma la ricerca dell’equilibrio possibile tra attenzione e cura dei disagi e la capacità di individuare e attivare le capacità e le ricchezze dei singoli e dei contesti che possono produrre emancipazione e sviluppo. Si intende promuovere comunità educanti capaci di prevenire, contrastare e rimuovere il disagio, attraverso azioni a supporto delle carriere scolastiche più fragili, agendo sulle cause che alimentano la povertà educativa, sostenendo partnership tra scuola e territorio, aumentando e migliorando la qualità di opportunità educative.

L’estate de Il Nostro Pianeta

estate

Come ogni anno, dopo la fine della scuola l’associazione accoglie gli studenti per sostenere lo studio estivo in preparazione agli esami per l’ingresso in una nuova scuola o relativi ai debiti scolastici, per rafforzare le competenze trasversali, per meglio conoscere lingua e cultura italiana, compreso l’italiano scritto e l’italiano per studiare.

Si prevede il seguente calendario:

Iscrizioni alle attività estive
Occorrerà iscriversi alle attività in uno dei seguenti giorni: 14, 15, 19 e 21 giugno, presso la sede di Corso Cadore 20/8 dalle ore 16 alle ore 19. È necessario che il/la ragazzo/a sia accompagnato/a da un genitore o da un educatore della comunità di riferimento, in modo da condividere un accordo formativo. I giovani maggiorenni (dai 18 ai 22 anni) potranno procedere da soli all’iscrizione.

Continua a leggere

Seminario: Fatti riconoscere!

fatti riconoscere

Siamo lieti di segnalare il seminario FATTI RICONOSCERE! ACCESSO ALLO STUDIO E AL LAVORO IN ITALIA in programma per mercoledì 23 maggio dalle ore 9.00 alle ore 17.00 presso la Sala Conferenze della Compagnia di San Paolo (Piazza Bernini 5, 10143 Torino), promosso dalla Compagnia di San Paolo, dall’Associazione a Pieno Titolo Onlus, dall’Ires Piemonte e dal Dipartimento di Culture, Politica e Società dell’Università di Torino.

Opportunità e vincoli nell’accesso al sistema educativo e al mercato del lavoro per cittadini stranieri, richiedenti asilo e titolari di protezione, adulti e minori. Normative, prassi e risorse per la valorizzazione delle competenze, dei titoli di studio e delle qualifiche acquisite all’estero.

Il seminario sarà disponibile anche in diretta streaming su www.compagniadisanpaolo.it/live (ore 9/15)

Iscrizione obbligatoria entro il 18 maggio al link https://bit.ly/2I42koM

Voucher per il diritto allo studio a.s. 2018/2019

voucher scuola

Fino al 18 giugno 2018 è possibile far domanda per il voucher scuola relativo all’anno scolastico 2018/2019. Il voucher è la nuova modalità con cui viene erogato in Piemonte l’assegno di studio: una sorta di ticket virtuale, che i cittadini residenti in Piemonte possono impiegare per le spese e gli acquisti legati al diritto allo studio.

Possono essere richiesti, alternativamente, due diversi tipi di voucher scuola:

  • Voucher per iscrizione e frequenza
  • Voucher per libri di testo, materiale didattico e dotazioni tecnologiche funzionali all’istruzione, attività integrative previste dai piani dell’offerta formativa, trasporti

Può essere richiesto, inoltre, il contributo statale per l’acquisto dei libri di testo obbligatori (l. 448/1998) per l’anno scolastico 2018/2019.

E’ richiesto l’ISEE 2018 (ordinario o minorenni, nei casi previsti dalla legge) valido alla data del 30 giugno 2018.

Per maggiori informazioni: http://www.regione.piemonte.it/istruzione/voucher_18_19.htm