Oltre le migrazioni

Oltre le migrazioni

Global Education Week

Archivio

Gew

restorlogo

Dites non à la discrimination

Alcuni nostri progetti sono sostenuti da

comp_sanpaolo

Ordine Internazionale degli Anysetiers

Fondazione CRT


e godono del patrocinio di

Consiglio Regionale del Piemonte

citta-torino


uff-scolastico


Liliana Segre, senatrice a vita

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha nominato senatrice a vita Liliana Segre, sopravvissuta alla Shoà.

Liliana Segre

Le ha telefonato personalmente per informarla. Fu deportata nel 1944 da Milano al campo di concentramento Auschwitz-Birkenau.

Appena ricevuta l’inattesa notizia Liliana Segre ha detto:

Sento su di me l’enorme compito, la grave responsabilità di tentare almeno, pur con tutti i miei limiti, di portare nel Senato della Repubblica delle voci ormai lontane che rischiano di perdersi nell’oblio. Le voci di quelle migliaia di italiani, appartenenti alla piccola minoranza ebraica, che nel 1938 subirono l’umiliazione di essere degradati dalla Patria che amavano; che furono espulsi dalle scuole, dalle professioni, dalla società dei cittadini ‘di serie A’. Che in seguito furono perseguitati, braccati e infine deportati verso la ’soluzione finale’.”

Il Presidente della Repubblica mi ha chiamato stamattina comunicandomi la decisione di nominarmi senatrice a vita. Lo ringrazio per questo altissimo riconoscimento”. “La notizia mi ha colto completamente di sorpresa. Non ho mai fatto politica attiva e sono una persona comune, una nonna con una vita ancora piena di interessi e di impegni. Certamente il Presidente ha voluto onorare, attraverso la mia persona, la memoria di tanti altri in questo anno 2018 in cui ricorre l’80  anniversario delle leggi razziali. Soprattutto le voci di quelli, meno fortunati di me, che non sono tornati, che sono stati uccisi per la sola colpa di essere nati, che non hanno tomba, che sono finiti nel vento“.

Continua a leggere

Dossier Watchdog

E’ online il Dossier Whatchdog - Immigrazione, asilo, diritti di cittadinanza, discriminazioni e razzismo nell’ambito parlamentare. 98 proposte di legge presentate dall’inizio della legislatura e 286 atti parlamentari non legislativi presentati tra l’1 febbraio e il 5 agosto 2015: sono quelli monitorati da Lunaria nel corso di un monitoraggio dell’attività parlamentare svolta in materia di immigrazione, asilo, cittadinanza, discriminazioni e razzismo.

I risultati del monitoraggio sono stati presentati il 9 ottobre con un dossier in una conferenza stampa alla Camera.

Il dossier analizza i temi al centro degli atti legislativi e non legislativi, dedicando un focus ai lavori svolti dalla Commissione straordinaria per la promozione e la tutela dei diritti umani del Senato e dalla Commissione d’inchiesta sul sistema di accoglienza, identificazione e trattenimento dei migranti.

Scarica il dossier completo

Scarica la sintesi

Parole contro il razzismo

In occasione dell’XI Settimana d’Azione contro il Razzismo promossa dall’UNAR – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali l’Associazione Il Nostro Pianeta invita giovani adolescenti italiani e stranieri a partecipare all’incontro “Parole contro il razzismo” in programma per venerdì 20 marzo alle ore 15.00 presso l’Associazione Il Nostro Pianeta in Corso Cadore 20/8 a Torino. Un momento di dialogo e di confronto sulle proprie esperienze di migrazione e sull’impatto sociale e culturale vissuto nell’inserirsi in un Paese straniero. Un incontro per trovare insieme parole incisive per rispondere al razzismo, diventando così promotori di un atteggiamento di inclusione sana e partecipata.

La partecipazione è gratuita. Per informazioni scarica il volantino e contatta Il Nostro Pianeta.

Settimana d’azione contro il razzismo 2015

L’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali (UNAR) per celebrare la Giornata Mondiale contro il razzismo del 21 marzo organizza una “Settimana d’azione contro il Razzismo”,  iniziativa  che nel 2015  giunge alla sua undicesima edizione e che si svolgerà dal 16 al 22 marzo 2015.

In occasione dell’ “XI Settimana d’Azione contro il Razzismo”, l’Unar ha rinnovato la collaborazione con ANCI e Ministero dell’istruzione.

Continua a leggere

Oltre i confini dello straniero: immigrazione e inclusione sociale

londadina-diluzio-2

Lunedì 6 ottobre, alle ore 18.30, al Circolo dei Lettori di Torino (Via Bogino 9), si discuterà della vicenda immigratoria italiana, enfatizzando luci e ombre, sforzi di integrazione e luoghi comuni persistenti. Il dibattito coinvolgerà voci diverse: Ilda Curti, Assessore all’integrazione del Comune di Torino; Chiara Saraceno, tra le voci più autorevoli della sociologia italiana e Honorary Fellow del Collegio Carlo Alberto; e, a concludere, Giulio Di Luzio, autore del volume Non si fitta agli extracomunitari. La favola di un’Italia mite e accogliente (Editori Riuniti, 2014). L’incontro sarà moderato da Ornella Darova, studentessa all’Università di Torino e al Collegio Carlo Alberto.

La serata inaugurerà il ciclo di incontri #FuturiPossibili, rassegna di appuntamenti che riflette sulle nuove forme di emarginazione sociale, mettendo a confronto generazioni diverse in un mix tra autorevolezza, competenza e innovazione. #FuturiPossibili è organizzato dal CEST, il Centro per l’Eccellenza e gli Studi Transdisciplinari, associazione culturale che riunisce studenti delle Scuole di Eccellenza italiane e giovani ricercatori.

Manuale istruzioni - piattaforma “Oltre le migrazioni”

E’ disponibile per il download il manuale di istruzioni per l’utilizzo della piattaforma interattiva “Oltre le migrazioni“.

La piattaforma “Oltre le migrazioni” è realizzata nell’ambito del progetto “Oltre le migrazioni” condotto da Cisv, Fieri e Il Nostro Pianeta con un contributo della Compagnia di San Paolo.

Primo talk school “Oltre il colonialismo”: un grande successo

Ha suscitato un grande successo il primo talk school, che si è tenuto il primo marzo nell’aula magna dell’istituto Einstein alla presenza di circa 300 studenti.

Il progetto “Oltre le migrazioni”  ha per capofila CISV, che svolge attività di educazione al dialogo interculturale in 25 classi di Torino e Provincia. I tre talk school sono invece affidati alla conduzione di Il Nostro pianeta e Fieri.

Tema del primo talk school è stato il colonialismo italiano di cui Fulvio Gambotto - docente al liceo Spinelli - ha tratteggiato le linee di sviluppo storico. E’ poi intervenuto Antar Mohamed, scrittore del libro TIMIRA, romanzo meticcio che ci narra le vicende della madre dell’autore, figlia di una donna somala e di un militare italiano, cresciuta in Italia e poi vissuta trent’anni in Somalia, rimpatriata in Italia negli anni 90. Attraverso la sua vicenda abbiamo scoperto l’esistenza di un partigiano somalo, il fratello di Timira, morto per la libertà della nostra terra. Si tratta di Giorgio Marincola. Ci si è soffermati brevemente sulla Somalia di oggi e sui suoi giovani di successo costretti a cercare altrove un luogo di pace dato che il loro paese continua ad essere attraversato da conflitti sanguinosi. Sono intervenute nel corso dell’incontro anche Paola Giani e Roberta Ricucci.

Molto ricco di spunti l’apparato di materiali didattici che sono reperibili per approfondire il tema all’interno della sezione Atlante delle migrazioni sulla piattaforma del progetto (http://oltrelemigrazioni.ning.com/page/focus).

Alla sera nella bella sede della libreria L’ibrida bottega in Gran Madre (via Romani 0/A) si è tenuta un’affollata e partecipatissima presentazione del libro, offerta ai genitori degli studenti.

Antar Mohamed presenta il libro “Timira”

Venerdì 1 marzo, ore 21, presso la libreria “L’ibrida bottega” di Torino, via Romani 0/A, Antar Mohamed presenterà il libro “Timira“.
Interverrà Paola Giani, presidente dell’associazione “Il Nostro Pianeta”.
timira-depliant-2
In occasione dell’incontro dedicato alla memoria del colonialismo italiano che si terrà il 1 marzo a Torino, presso il liceo Einstein, nella serata l’autore, figlio della protagonista, presenterà il libro “TIMIRA”. Continua a leggere

Tutela della diversità, lotta agli stereotipi e alle discriminazioni

Invitiamo tutti a partecipare al seminario “Tutela della diversità, lotta agli stereotipi e alle discriminazioni“, evento conclusivo del progetto Cross Community Schools: diversity protection and fight against stereotypes in schools and vocational training centres, finanziato dalla Commissione Europea - Direttorato Generale della Giustizia e degli Affari Interni, nell’ambito del programma Diritti Fondamentali e Cittadinanza 2010 (JUST/2010/FRAC/AG/1305), e promosso dalla Fondazione Casa di Carità in partenariato con l’associazione Il Nostro Pianeta,  la Società Ricerca e Formazione, Actions, Perspectives et Prospectives Nord-Sud-Sud (A2P Nord-Sud-Sud) e Appui Conseil et Formation (ACF), la Escola Técnica Professional del Clot e Berufsförderungswerk Nürnberg gGmbH.

Il seminario si svolgerà lunedì 10 dicembre alle ore 10.00 presso il Salone Fratel Teodoreto della Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri Onlus, in Via Orvieto, 38 - 44  a Torino.

Scarica il programma dell’evento.

Continua a leggere

21 marzo, Torino - Giornata Mondiale contro il Razzismo

Si avvicina il 21 marzo, la Giornata Mondiale contro il Razzismo! Ricordiamo che a Torino l’evento - realizzato grazie alla collaborazione con la Città di Torino, la Provincia di Torino e la Regione Piemonte - avrà luogo intorno alla Mole Antonelliana a partire dalle 10.30 del 21 marzo e rappresenterà un’ulteriore occasione di partecipazione e coinvolgimento del territorio per rafforzare il percorso di costruzione della “Rete territoriale contro tutte le discriminazioni”, avviato a partire dal 2010. Una lunga catena di studenti e studentesse, insegnanti, rappresentanti di associazioni, enti ed istituzioni che si occupano di prevenire e contrastare le discriminazioni fondate sull’origine etnica, la disabilità, il genere, la religione, l’età e l’orientamento sessuale.

Scarica la locandina.