Oltre le migrazioni

Oltre le migrazioni

Global Education Week

Archivio

Gew

restorlogo

Dites non à la discrimination

Alcuni nostri progetti sono sostenuti da

comp_sanpaolo

Ordine Internazionale degli Anysetiers

Fondazione CRT


e godono del patrocinio di

Consiglio Regionale del Piemonte

citta-torino


uff-scolastico


Liliana Segre, senatrice a vita

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha nominato senatrice a vita Liliana Segre, sopravvissuta alla Shoà.

Liliana Segre

Le ha telefonato personalmente per informarla. Fu deportata nel 1944 da Milano al campo di concentramento Auschwitz-Birkenau.

Appena ricevuta l’inattesa notizia Liliana Segre ha detto:

Sento su di me l’enorme compito, la grave responsabilità di tentare almeno, pur con tutti i miei limiti, di portare nel Senato della Repubblica delle voci ormai lontane che rischiano di perdersi nell’oblio. Le voci di quelle migliaia di italiani, appartenenti alla piccola minoranza ebraica, che nel 1938 subirono l’umiliazione di essere degradati dalla Patria che amavano; che furono espulsi dalle scuole, dalle professioni, dalla società dei cittadini ‘di serie A’. Che in seguito furono perseguitati, braccati e infine deportati verso la ’soluzione finale’.”

Il Presidente della Repubblica mi ha chiamato stamattina comunicandomi la decisione di nominarmi senatrice a vita. Lo ringrazio per questo altissimo riconoscimento”. “La notizia mi ha colto completamente di sorpresa. Non ho mai fatto politica attiva e sono una persona comune, una nonna con una vita ancora piena di interessi e di impegni. Certamente il Presidente ha voluto onorare, attraverso la mia persona, la memoria di tanti altri in questo anno 2018 in cui ricorre l’80  anniversario delle leggi razziali. Soprattutto le voci di quelli, meno fortunati di me, che non sono tornati, che sono stati uccisi per la sola colpa di essere nati, che non hanno tomba, che sono finiti nel vento“.

Continua a leggere

Non solo studio!

Dopo l’incontro con il Presidente della Circoscrizione 7 di Torino Luca Deri, l’associazione Il Nostro Pianeta ha ricevuto, per i giovani impegnati nelle attività di studio estivo, gli ingressi gratuiti per due pomeriggi alla piscina Colletta.

foto 69

I ragazzi si sono divertiti molto, qualcuno addirittura ha superato la paura dell’acqua e ha voluto imparare i rudimenti del nuoto. Demba, giovane senegalese di Thies, ad un certo punto degli esercizi di respirazione ha detto “se restavo in Africa morivo per la siccità, qui a Torino muoio perché bevo tutta l’acqua della piscina!”

foto 81

Due pomeriggi insoliti dato che le attività estive hanno lasciato essenzialmente spazio allo studio.

foto 67 foto 88 foto 94

Grazie a Luca Deri e alla Circoscrizione 7!

Incontro con il Presidente della Circoscrizione 7 Luca Deri

Luca Deri

In quasi tutti i Paesi il territorio è diviso in parti su cui ha competenza un determinato organo amministrativo.

In Italia ci sono 20 Regioni con molte città importanti.

Noi abitiamo in Piemonte.

A Torino, che è la città con più abitanti. Poi in Piemonte si trovano anche  Asti, Alessandria, Novara,Vercelli, Biella,Verbania Cusio Ossola.

La città è fatta di tanti quartieri e zone.

Torino è divisa in circoscrizioni e la nostra associazione ha sede nella Circoscrizione 7.

Il presidente di questa circoscrizione è Luca Deri il quale ha fatto una visita ai ragazzi che si trovano per studiare a “IL NOSTRO PIANETA”. Continua a leggere

Completare l’integrazione europea

Siamo lieti di segnalare questa iniziativa:

Lecture Altiero Spinelli 2015
Centro Studi sul Federalismo

LAURA BOLDRINI
Presidente della Camera dei Deputati

COMPLETARE L’INTEGRAZIONE EUROPEA: L’UNICA VIA POSSIBILE

Venerdì 19 febbraio 2016 - ore 10.30
Università degli Studi di Torino
Aula Magna della Cavallerizza Reale
Via Verdi, 9 • Torino

introdotta, con Roberto Palea, Presidente del Centro Studi sul Federalismo,
da Gianmaria Ajani, Rettore dell’Università degli Studi di Torino
e Piero Fassino, Sindaco di Torino.

Seguirà aperitivo

Iscrizioni entro venerdì 12 febbraio
info@csfederalismo.it - 011.6705024

L’accoglienza dei partecipanti inizierà alle 9.30
Dopo le 10.30 non sarà consentito l’accesso all’Aula Magna

Saluto del Presidente Napolitano in occasione della cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico

In apertura di questo nuovo anno di scuola, vogliamo riportare il Saluto del Presidente Napolitano in occasione della cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico.

Palazzo del Quirinale, 22/09/2014

Benvenuti in Quirinale, a voi tutti.

Ai Presidenti della Camera, del Senato e della Corte Costituzionale che ci hanno onorato della loro presenza, ai ministri, ai rappresentanti di tanti Comuni e Città ; a voi care ragazze e cari ragazzi, insegnanti, dirigenti, lavoratori della scuola, e insieme a voi, gentili genitori e famigliari che seguite giorno per giorno i vostri cari nello studio e nell’apprendimento, un saluto ed augurio affettuoso.

Continua a leggere