Oltre le migrazioni

Oltre le migrazioni

Global Education Week

Archivio

Gew

restorlogo

Dites non à la discrimination

Alcuni nostri progetti sono sostenuti da

comp_sanpaolo

Ordine Internazionale degli Anysetiers

Fondazione CRT


e godono del patrocinio di

Consiglio Regionale del Piemonte

citta-torino


uff-scolastico


Bella presenza: incontro nazionale a Napoli

Il 7 e l’8 settembre 2018 si è svolto a Napoli il seminario nazionale “Uno, due, tre…pronti via!” del progetto BellaPresenza - metodi, relazioni e pratiche nella comunità educante, finanziato dal Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile - Con i bambini, nell’ambito del bando Adolescenza, di cui il Nostro Pianeta è partner.

Il seminario si è tenuto presso la sede del capofila nazionale Cooperativa Sociale Dedalus.

Bella Presenza - Incontro rete piemontese

Si è tenuto martedì 10 luglio 2018 presso il Circolo dei lettori di Torino, il primo incontro della rete piemontese del progetto nazionale Bella Presenza - metodi, relazioni e pratiche nella comunità educantefinanziato dal Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile - Con i bambini, nell’ambito del bando Adolescenza, di cui il Nostro Pianeta è partner.

E’ intervenuto all’incontro il capofila nazionale del progetto, la Cooperativa Sociale Dedalus.

Il primo incontro nazionale del progetto è in programma per il 7-8 settembre 2018 a Napoli.

Continua a leggere

La presenza dei migranti nelle aree metropolitane

Rapporto migranti aree metropolitane

Sono on line i nuovi Rapporti sulla presenza dei cittadini migranti nelle aree metropolitane, curati dalla Direzione Generale dell’immigrazione e delle politiche di integrazione-Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con il supporto di ANPAL servizi SPA.

L’analisi dei dati al primo gennaio 2017 mette in luce i principali aspetti dell’inclusione sociale e lavorativa dei migranti sui territori, all’interno di uno scenario caratterizzato da differenze significative in termini geografici e di densità della popolazione. Tra le dimensioni discusse vi sono quella socio-demografica, quella relativa ai percorsi di integrazione dei minori stranieri e delle seconde generazioni, nonché la condizione occupazionale e imprenditoriale dei cittadini migranti. Le aree metropolitane considerate sono Bologna, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma Capitale, Torino, Venezia.

Leggi il Rapporto di sintesi: ITA - ENG

GEW 2017: L’iniziativa dell’Istituto Socrate Mallardo di Napoli

GEW 2017

L’Istituto Comprensivo Statale SOCRATE–MALLARDO di Marano di Napoli aderisce alla Global Education Week 2017 con l’iniziativa “My world depends on us” che propone un ricco programma di attività proprio in questa settimana, tra il 18 e il 26 novembre secondo il seguente calendario:

Continua a leggere

GEW 2016: L’iniziativa dell’Istituto Socrate Mallardo di Napoli

logo-gew-banner-20161

L’Istituto Comprensivo Statale SOCRATE–MALLARDO di Marano di Napoli ha aderito alla Global Education Week 2016 con l’iniziativa “E’ l’ora di agire!” che ha proposto un ricco programma di attività realizzate tra il 14 e il 20 novembre scorso secondo il seguente calendario:

14/ 15/16 novembre,  ore 9.00 -  13.30:

Cinema dei Diritti - Visione film , dibattito con esperti

17 novembre, ore 8.30 – 13.30:

Mostra dei lavori della scuola dell’Infanzia e della scuola Primaria dell’Istituto

Attività di Animazione negli spazi aperti della scuola

18 novembre:

Attività di Animazione negli spazi aperti della scuola

Incontro pubblico Auditorium Sala Consiliare del Comune di Marano di Napoli

19 novembre ore 8.30. 14.00:

Mostra dei lavori della Scuola Secondaria di I grado

Incontro pubblico - le ragazze e i ragazzi presentano  i propri lavori:

Sezione digitale (video, spot, presentazioni multimediali)

Sezione grafico-creativa (disegni e manufatti di vario tipo)

Sezione letteraria (poesie, riflessioni o drammatizzazioni)

Continua a leggere

GEW 2014: L’iniziativa dell’Istituto Socrate Mallardo

logo-gew-banner-2014

L’Istituto Comprensivo Statale SOCRATE–MALLARDO di Marano di Napoli aderisce alla Global Education Week 2014 con l’iniziativa La fame non è una scelta un percorso educativo che propone una serie di attività di educazione allo sviluppo e alla pace, educazione ai diritti umani, educazione interculturale, attività di apprendimento non formale, laboratori curriculari ed extra-curriculari in tutte le classi, attività di animazione, “Il Cinema dei Diritti”, una mostra e un incontro pubblico.

L’iniziativa si svolgerà dal 17 al 24 novembre 2014 presso l’Istituto “Socrate.Mallardo” - Auditorium Sala Consiliare del Comune di Marano di Napoli.

Continua a leggere

GEW 2013 - L’iniziativa dell’Istituto Socrate Mallardo

logo-gew-banner-2013

L’Istituto Comprensivo Statale SOCRATE–MALLARDO di Marano di Napoli aderisce alla Global Education Week 2013 con l’iniziativa Io non discrimino un percorso educativo che, nella sua seconda annualità, propone una serie di attività di educazione ai diritti umani, educazione interculturale, apprendimento non formale, laboratori curriculari ed extra-curriculari in tutte le classi, attività di animazione, una rassegna intitolata “Il  Cinema dei Diritti”, una mostra e un incontro pubblico.

L’iniziativa si svolgerà dal 16 al 22 novembre 2013 presso l’Istituto “Socrate.Mallardo”, il Cinema “Siani” e l’Auditorium Sala Consiliare del Comune di Marano di Napoli.

Continua a leggere

GEW 2012: l’inziativa dell’Istituto Socrate di Marano di Napoli

logo-gew-2012-banner1

L’Istituto Comprensivo Statale “Socrate” di Marano di Napoli aderisce alla GEW 2012 con l’iniziativa: “Io non discrimino” centrata sui temi dell’educazione ai diritti umani e dell’educazione interculturale. La scuola proporrà tra il 17 e il 26 novembre una serie di attività di apprendimento non formale, laboratori curriculari ed extra-curriculari in tutte le classi, una mostra ed un incontro pubblico.

La scuola “Socrate” si trova  a nord di Napoli,  realtà del Sud Italia dove è diffusa la violazione dei diritti dei minori, delle ragazze, delle donne. La discriminazione, il  razzismo si manifestano in aree quali quella religiosa, etnica (migranti, Rom) di genere (diretta, indiretta). E’ presente il lavoro nero e la criminalità organizzata. L’educazione non è considerata un diritto né uno ”strumento” di sviluppo e di partecipazione.

Continua a leggere