Oltre le migrazioni

Global Education Week

Bella Presenza

Archivio

Gew

restorlogo

Dites non à la discrimination

Alcuni nostri progetti sono sostenuti da

comp_sanpaolo

Ordine Internazionale degli Anysetiers

Fondazione CRT


e godono del patrocinio di

Consiglio Regionale del Piemonte

citta-torino


uff-scolastico


La GEW 2021 si avvicina!

Vuoi saperne di più sulla Global Education Week 2021? Partecipa alla nostra prossima sessione informativa online!

Novembre è dietro l’angolo e anche la nuova edizione della Global Education Week (GEW)! Come ogni anno, anche l’edizione 2021 della GEW (15-21 novembre) riunirà insegnanti, educatori, ONG, istituzioni e molti altri enti di tutto il mondo per celebrare e promuovere l’Educazione Globale, come strumento di consapevolezza e dialogo.

Ad avviare ufficialmente la preparazione delle attività che porteranno alla Settimana, una sessione informativa partecipativa online, che si terrà il 27 ottobre.

Questo primo incontro online sarà un momento per presentare tutte le novità della Settimana di quest’anno. L’evento sarà ospitato congiuntamente dal Centro Nord-Sud del Consiglio d’Europa e dalla Global Education Network.

Come negli anni precedenti, GEW21 si concentrerà sulla rotazione delle attività della sua rete globale e delle organizzazioni partner attorno al quadro degli SDG. Con lo slogan “È il nostro mondo, agiamo insieme!“, la Global Education Week è un’iniziativa di sensibilizzazione a livello mondiale e un invito a ripensare insieme il nostro mondo, utilizzando l’Educazione Globale come strumento di solidarietà e cambiamento. Durante la Settimana tutti sono chiamati a svolgere il proprio ruolo di cittadini globali e contribuire a un mondo più sostenibile ed equo, condividendo soluzioni per ripensare le nostre abitudini e modi di vivere, ma anche trovando nuove forme di educazione e socializzazione.

La raccolta e l’unione di idee è essenziale per la Global Education Week. Eventuali soggetti interessati possono aderire a questa iniziativa contattando i coordinatori nazionali della rete, per impegnarsi direttamente in alcune delle attività già programmate o proponendone di nuove.

Per saperne di più, unisciti a noi il 27 ottobre alla sessione informativa (15:00 CET) e scoprirai come puoi svolgere un ruolo attivo nel plasmare la nostra società e renderla più sostenibile ed equa.

Durante la prima parte della sessione, il Centro Nord Sud del Consiglio d’Europa fornirà una panoramica globale delle attività pianificate per quest’anno. Quindi, due coordinatori nazionali della rete parleranno dell’organizzazione della settimana nei rispettivi paesi. La sessione si concluderà quindi con una sessione di domande e risposte, in cui i relatori risponderanno alle domande dei partecipanti raccolte durante la sessione.

Per partecipare alla sessione informativa, registrati qui.

GEW 2020: 16-20 novembre 2020 #GEW20

È il nostro mondo, agiamo insieme!

Partecipa alla Global Education Week dal 16 al 20 novembre 2020 - #GEW20

La Global Education Week è un’iniziativa di sensibilizzazione a livello mondiale e un invito a ripensare insieme il nostro mondo, utilizzando l’Educazione globale come strumento di solidarietà e cambiamento. Unisciti ad altri cittadini del mondo in questa settimana d’azione e contribuisci alla realizzazione di un mondo più sostenibile ed equo. Condividi le tue soluzioni per ripensare le nostre abitudini e i modi di vivere, spendere e consumare ma anche per trovare nuovi modi di educazione e socializzazione.

Durante la Global Education Week scuole, organizzazioni della società civile, organizzazioni giovanili, organizzazioni per lo sviluppo, governi locali e nazionali, organizzazioni religiose e altre parti interessate si uniscono per sensibilizzare sull’importanza di cooperare per proteggere il nostro mondo e il nostro futuro attraverso una serie di attività: dibattiti e conferenze dal vivo, festival di cortometraggi, concorsi di poster, conferenze globali, workshop, campagne sui social media e molto altro ancora.

La raccolta e l’unione delle idee è essenziale per questa iniziativa globale. Eventuali scuole, associazioni, gruppi e organizzazioni degli Stati membri del Consiglio d’Europa interessate alla Settimana dell’Educazione Globale possono aderire contattando i coordinatori nazionali, per impegnarsi direttamente in alcune delle attività già programmate o proponendone di nuove.

Tutti sono invitati! # GEW20

[link al modulo di registrazione qui]

GEW 2018: L’iniziativa di CEST a Pisa

GEW 2018

Il CESTCentro per l’Eccellenza e gli Studi Transdisciplinari ha aderito alla Global Education Week 2018 con la conferenza Migrazioni e asilo nella regione euro-mediterranea svoltasi lo scorso 22 novembre a Pisa, presso la Scuola Normale Superiore.

Il fenomeno migratorio è oggi considerato dall’opinione pubblica europea come il problema più importante che l’Unione Europea deve affrontare (Eurobarometro 2018). D’altronde la risposta, da parte dell’UE e degli Stati Membri, alla cosiddetta “crisi migratoria” scatenatasi nel 2015 è stata spesso indicata come il banco di prova della stabilità e della vitalità del progetto europeo. La conferenza proposta congiuntamente dall’Associazione Allievi della Scuola Superiore Sant’Anna, dal CEST e dal Forum degli Allievi della Scuola Normale Superiore si propone di riunire personalità con esperienze e conoscenze trasversali, legate a diversi settori e a diversi attori del fenomeno migratorio.

Migranti Europa: tra xenofobia e solidarietà

Dialogo sulle politiche europee e le migrazioni

Convegno

Segnaliamo il convegno Migranti Europa: tra xenofobia e solidarietà in programma per martedì 23 ottobre alle ore 15:30 presso la Sala Nocentini nella sede CISL - Torino Canavese, in Via Madama Cristina 50. Saranno presenti: Laura Martinelli (avvocata - Asgi), Franco Chittolina (CISL Internazionale, alto funzionario UE). Modera Sandro D’Ambrosio (Presidente Anolf Torino).

Scarica qui la locandina.

Presentazione Rapporto Rota: Uscire dal labirinto

Siamo lieti di segnalare che il 20 ottobre 2018 alle ore 10.00 presso la Biblioteca Nazionale si svolgerà l’incontro di presentazione del Rapporto Rota 2018 sulle prospettive di sviluppo economico soprattutto in alcuni particolari settori del terziario evidenziandone i punti di forza e di debolezza.

Gestire le differenze oltre l’accoglienza

La presenza dei migranti nelle aree metropolitane

Rapporto migranti aree metropolitane

Sono on line i nuovi Rapporti sulla presenza dei cittadini migranti nelle aree metropolitane, curati dalla Direzione Generale dell’immigrazione e delle politiche di integrazione-Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con il supporto di ANPAL servizi SPA.

L’analisi dei dati al primo gennaio 2017 mette in luce i principali aspetti dell’inclusione sociale e lavorativa dei migranti sui territori, all’interno di uno scenario caratterizzato da differenze significative in termini geografici e di densità della popolazione. Tra le dimensioni discusse vi sono quella socio-demografica, quella relativa ai percorsi di integrazione dei minori stranieri e delle seconde generazioni, nonché la condizione occupazionale e imprenditoriale dei cittadini migranti. Le aree metropolitane considerate sono Bologna, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma Capitale, Torino, Venezia.

Leggi il Rapporto di sintesi: ITA - ENG

Diversi dall’Islam

Segnaliamo con piacere la presentazione del nuovo libro di Roberta RicucciDiversi dall’Islam. Figli dell’immigrazione e altre fedi” Ed. Il Mulino, in programma per il 25 gennaio alle ore 19.00 presso L’ibrida bottega, in via Felice Romani 0/A a Torino.

Diversi dall'Islam

La dimensione della religione fra gli stranieri è stata finora indagata in relazione soprattutto ai primi migranti e all’Islam. Nell’affrontare il tema dell’appartenenza religiosa di un’ampia (e maggioritaria) quota di immigrati legati, per tradizione, educazione o partecipazione attiva, al cattolicesimo e al cristianesimo in generale - filippini, rumeni, latino-americani, africani - il volume evidenzia come anche tra i figli dell’immigrazione, al pari di quanto succede per i coetanei italiani, siano in atto processi di secolarizzazione e una certa tendenza all’ateismo.

Roberta Ricucci insegna Sociologia dell’Islam nell’Università di Torino.

GEW 2017: Peer tutoring al Gobetti con INP

GEW 2017

Nell’ambito della Global Education Week 2017 l’associazione Il Nostro Pianeta ha avviato il progetto di Alternanza Scuola Lavoro “My world depends on us” presso il Liceo Scientifico Statale Gobetti di Torino, realizzando attività di peer-tutoring rivolte a studenti del triennio che affiancheranno i compagni del biennio che necessitano di accompagnamento allo studio.

Continua a leggere

GEW 2017: L’iniziativa della Giornata del Dialogo Cristiano Islamico

GEW 2017

La Giornata del Dialogo Cristiano Islamico aderisce alla Global Education Week 2017 !

La sedicesima edizione, sul tema «Cristianesimo e Islam, tra violenza e nonviolenza, le nostre comunità e l’educazione ai valori del dialogo, della giustizia e della pace.» si è svolta il 27 ottobre presso il Sermig / Arsenale della pace di Torino, ed è stata una preziosa occasione per proseguire e consolidare la conoscenza reciproca, la riflessione e l’impegno comune su diversi temi che interrogano la nostra coscienza di cittadini e credenti.

Giornata del Dialogo Giornata del Dialogo

Continua a leggere