Oltre le migrazioni

Oltre le migrazioni

Global Education Week

Archivio

Gew

restorlogo

Dites non à la discrimination

Alcuni nostri progetti sono sostenuti da

comp_sanpaolo

Ordine Internazionale degli Anysetiers

Fondazione CRT


e godono del patrocinio di

Consiglio Regionale del Piemonte

citta-torino


uff-scolastico


Tutti a casa

E’ in programma per giovedì 25 gennaio 2018 alle ore 9.00, presso la Galleria d’Arte Moderna (GAM), in via Galileo Ferraris, n. 31, Torino, il convegno nazionale della Diaconia Valdese Tutti a casa. Il sistema di accoglienza in Italia, tra emergenze e dispositivi strutturali.

Tutti a casa

Un convegno per riflettere sulle politiche migratorie e sui dispositivi dell’accoglienza, sull’immaginario comune e sull’approccio deontologico dell’informazione generalista al tema. Aperto al pubblico, sino ad esaurimento posti, l’incontro è riconosciuto dall’Ordine dei Giornalisti con 8 crediti formativi deontologici.

La partecipazione è gratuita con iscrizione obbligatoria, entro il 20 gennaio 2018, all’indirizzo: iscrizionituttiacasa@diaconiavaldese.org,

Diversi dall’Islam

Segnaliamo con piacere la presentazione del nuovo libro di Roberta RicucciDiversi dall’Islam. Figli dell’immigrazione e altre fedi” Ed. Il Mulino, in programma per il 25 gennaio alle ore 19.00 presso L’ibrida bottega, in via Felice Romani 0/A a Torino.

Diversi dall'Islam

La dimensione della religione fra gli stranieri è stata finora indagata in relazione soprattutto ai primi migranti e all’Islam. Nell’affrontare il tema dell’appartenenza religiosa di un’ampia (e maggioritaria) quota di immigrati legati, per tradizione, educazione o partecipazione attiva, al cattolicesimo e al cristianesimo in generale - filippini, rumeni, latino-americani, africani - il volume evidenzia come anche tra i figli dell’immigrazione, al pari di quanto succede per i coetanei italiani, siano in atto processi di secolarizzazione e una certa tendenza all’ateismo.

Roberta Ricucci insegna Sociologia dell’Islam nell’Università di Torino.

Azioni di sostegno all’educazione inclusiva e alla cittadinanza globale

Consiglio Regionale del Piemonte

L’associazione Il Nostro Pianeta ha ricevuto dal Consiglio Regionale del Piemonte la concessione di un patrocinio oneroso per il sostegno del progetto “Azioni di sostegno all’educazione inclusiva e alla cittadinanza globale” volto a sostenere la scolarizzazione di adolescenti non madrelingua italiana attraverso l’orientamento socio scolastico, favorendo il successo formativo e la promozione dell’educazione alla cittadinanza globale.

Partendo dalla verifica dell’orientamento e dal supporto motivazionale, il progetto intende mettere in atto un forte accompagnamento di 40 ragazzi non madrelingua, che abbiamo orientato verso istruzione e formazione nell’ambito del progetto NOMIS e che ora intendiamo ulteriormente sostenere - nei primi mesi di inserimento in classe del nuovo anno scolastico, che costituiscono il momento di maggiore criticità per il positivo esito dell’anno di studio (settembre – dicembre 2017).

GEW 2017: Video intervista a MIC

GEW 2017

Nell’ambito della Global Education Week 2017, è stata realizzata una breve video intervista a Clara Bertola, insegnante nei corsi di alfabetizzazione MIC - Mondi In Città Onlus per raccontare le attività di alfabetizzazione e cittadinanza che il MIC porta avanti nell’ambito del progetto Torino la mia città.

GEW 2017: Minori immigrati e scuola

GEW 2017

Mercoledì 29 novembre 2017 presso il Campus Einaudi a Torino, Paola Giani, presidente dell’associazione Il Nostro Pianeta, ha partecipato al convegno “Cittadinanze” con una relazione su minori immigrati e scuola dal titolo “C’è un tempo per seminare e un tempo per accompagnare. Le attività per l’inserimento scolastico dei nuovi arrivati”. L’intervento si inserisce nell’ambito della Global Education Week 2017.

2 1 3

Il futuro del nostro paese dipende dall’impegno che quotidianamente ci prendiamo mettendo giovani volontari e adulti al servizio di minori immigrati al fine di sostenere la parità di accesso al diritto allo studio, promuovere il successo formativo e superare il gap rispetto ai compagni italiani.

GEW 2017: L’iniziativa di Mondi In Città

GEW 2017

MIC - Mondi In Città Onlus, aderisce alla Global Education Week 2017 con l’iniziativa “Noi e i nostri figli” inserita nel percorso di cittadinanza realizzato da MIC nell’ambito del progetto Torino la mia città.

mic 2

Continua a leggere

L’Ordine internazionale degli Anysetiers sostiene le nostre attività

Anysetiers

La Commanderie piemontese dell’Ordre International des Anysetiers, il 28 ottobre scorso, nelle splendide sale settecentesche del Circolo dell’Unione Industriale a Torino ha celebrato il suo 60° Capitolo Magistrale. A presiedere il Capitolo, a fianco del Gran Maestro piemontese Virgilio Bringhen, il delegato ufficiale del Gran Consiglio Horst Lechner, vice presidente dell’Ordine internazionale.

Continua a leggere

Torino la mia città - Festa di inaugurazione

festa

Siamo lieti di segnalarvi la festa di inaugurazione delle attività 2017-2018 di “Torino la mia città”, organizzato da Mondi in città onlus e M.E.I.C. (Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale). Si tratta di un evento di presentazione delle attività e di sensibilizzazione alla raccolta fondi per la realizzazione dei progetti di alfabetizzazione e cittadinanza attiva.

L’incontro avverrà domenica 29 ottobre alle ore 19 alla Casa del Quartiere di San Salvario in Via Morgari 14 a Torino.

La serata sarà ricca di momenti diversi e interessanti: la presenza delle istituzioni che sostengono e appoggiano le nostre iniziative; la presentazione di Mondi in città onlus da parte della presidente Marta Margotti; il racconto del progetto da parte della coordinatrice Maria Adele Roggero e dalla mediatrice culturale Amina Elmotassime; l’incontro con allieve, mediatrici, insegnanti: le vere protagoniste dell’iniziativa!

Continua a leggere

Opposti non complementari

mostra opposti

Segnaliamo la mostra “Opposti non complementari. Bambini tra passerelle di bellezza e campi profughi” in programma dal 20 ottobre al 3 dicembre presso Polo del ‘900, a Palazzo San Celso, Corso Valdocco 4/a, Torino.

Uno sguardo iper-sensibile e diverso su bambini che vivono due condizioni estreme e opposte: i bambini confezionati dai genitori come bambolotti per le passerelle dei concorsi di bellezza made in Usa, e i bambini che hanno perso tutto tranne la vita, in fuga dalla feroce guerra siriana e accampati provvisoriamente nei campi profughi libanesi.

Continua a leggere

L’educazione, un impegno di speranza

barra nomis

L’educazione è il grande motore dello sviluppo personale. È grazie all’educazione che la figlia di un contadino può diventare medico, il figlio di un minatore il capo miniera o un bambino nato in una famiglia povera il presidente di una grande nazione. Non ciò che ci viene dato, ma la capacità di valorizzare al meglio ciò che abbiamo è ciò che distingue una persona dall’altra.

(Nelson Mandela)

Il futuro sono mille voci

Un nuovo anno scolastico è iniziato, mille voci, preoccupazioni e speranze tra i ragazzi e le ragazze adolescenti che affrontano il nuovo periodo di studio nella scuola secondaria di secondo grado.

C’è chi sta facendo il suo primo ingresso nella scuola italiana.

  • Sono arrivato da pochi mesi da un altro Paese del mondo: ero abituato a un’altra lingua, le prove erano sempre scritte, io l’italiano non lo so.
  • Non so come avvicinare i compagni, passo l’intervallo da solo.
  • Gli insegnanti parlano in modo tanto veloce.
  • È dura, quando esco da scuola devo anche andare al CPIA per imparare l’italiano e prendere il diploma di terza media.

Per alcuni, sono passati solo pochi giorni dagli esami di inizio settembre, che dopo lo studio estivo hanno rappresentato il momento della verità. Continua a leggere