Oltre le migrazioni

Oltre le migrazioni

Global Education Week

Archivio

Gew

restorlogo

Dites non à la discrimination

Alcuni nostri progetti sono sostenuti da

comp_sanpaolo

Ordine Internazionale degli Anysetiers

Fondazione CRT


e godono del patrocinio di

Consiglio Regionale del Piemonte

citta-torino


uff-scolastico


In evidenza

GEW 2017 nomis_in_evidenza x-giovani-inp-2-bis-small

First Concert for a cause - 6 maggio 2018

FIRST CONCERT

Generation what? Arabic: online in 8 paesi

generation what

Generation What? Arabic è un interessante progetto crossmediale che mette sotto i riflettori la generazione dei millennials offrendo a giovani di Egitto, Libia, Palestina, Algeria, Giordania, Libano, Marocco e Tunisia di partecipare ad un sondaggio di 167 domande scritte con il supporto di sociologi e adattate al contesto culturale e politico di ciascun paese. Questo sondaggio copre tutti i campi rilevanti: la relazione dei millennials con la loro famiglia, la società, il lavoro, l’età adulta, l’amore, il futuro, l’identità nazionale e culturale e altro ancora.

Il progetto, finanziato dalla Commissione Europea, è promosso da EBU, ASBU e COPEAM, insieme alle società di produzione francesi Upian e Yami 2.

Clicca qui per maggiori informazioni

Marco sono io

Siamo lieti di segnalare l’inaugurazione della mostra “MARCO SONO IO”, ispirata al libro di Simone Fissolo “L’Europa sono io. Una guida alla cttadianza attiva.” L’evento è in programma per sabato 14  Aprile alle ore  a Biella, presso la Città Studi in corso Giuseppe Pella 2.

Marco sono io

L’evento si inserisce nella III sessione dell’Accademia di Alta Formazione “POLIS POLICY - Percorsi di responsabilità sociale”, organizzata dall’associazione Difendiamo il Futuro. Per iscrizioni inviare il modulo a segreteria@difendiamoilfuturo.it . Continua a leggere

24 Marzo 2017 - Camminata antirazzista

Camminata antirazzista

In occasione della XIV Settimana d’Azione contro il Razzismo (19-25 marzo 2018), la Regione Piemonte e UISP promuovono una “Camminata non competitiva”, un grande evento di partecipazione popolare per dire no al razzismo e alle discriminazioni, organizzata in collaborazione con enti e federazioni sportive.

La Camminata costituisce il momento conclusivo del progetto FAMI “Piemonte contro le discriminazioni”, di cui la Regione Piemonte è capofila, in partenariato con IRES Piemonte, EnAIP Piemonte, Casa di Carità Arti e Mestieri e UISP Torino. La Camminata si svolgerà a Torino sabato 24 marzo 2018, con partenza alle ore 15.00 in Piazza San Carlo, attraverserà il centro della città seguendo un percorso di circa 3 km, e sarà accessibile a tutti.

Segreteria organizzativa: UISP Torino - 011 677115 - torino@uisp.it

Info e aggiornamenti: www.piemontecontrolediscriminazioni.it

Bando AxTO: vota il progetto “I giovani di Aurora”

Il Nostro Pianeta

Siamo lieti di annunciare che il progetto “Giovani di Aurora, cittadini globali attivi nella comunità locale“, proposto dall’associazione Il Nostro Pianeta, ha superato la preselezione tecnica di AxTO, il bando del Comune di Torino per progetti innovativi di promozione culturale e sociale per la rigenerazione delle periferie torinesi.

Il progetto sostiene i giovani del quartiere di Aurora nel loro farsi grandi, preparandosi a essere appieno cittadini di una comunità capace di rispettare e valorizzare creatività, diversità e impegno. Vogliamo accompagnare questi ragazzi al successo nei loro percorsi scolastici e formativi e coinvolgerli nel pensare, preparare e realizzare eventi della Global Education Week, l’iniziativa annuale del Consiglio d’Europa di cui potranno diventare protagonisti. Ci aiuteranno l’associazione filippina ACFIL e l’associazione islamica delle Alpi.

Affinché il progetto possa essere realizzato, abbiamo bisogno del tuo aiuto e - in particolare - di un tuo voto! Ci vorrà un minuto, ecco come fare:

Registrati sulla piattaforma on line appositamente predisposta dal Comune di Torino (ci vuole un attimo) e vota il nostro progetto - nella sezione Pluralismo e Integrazione - selezionandolo attraverso il link LiquidFeedback - WeGovNow (progetto i25 - Giovani di Aurora).

Il Comune e il progetto AxTO attribuiscono grande valore alla votazione e la conducono con grande serietà: per questo, è prevista una registrazione che ti richiederà di inserire alcuni dati personali: nome e cognome, data di nascita, codice fiscale, email e numero di cellulare (per maggiori informazioni sulla procedura potete consultare questa pagina: http://www.comune.torino.it/axto_periferie/notizie_servizio/bando-contributi—azione-401-fase-di-preselezione.shtml).

C’è tempo per votare fino alle ore 12 di venerdì 23 marzo. Il tuo click rappresenta per gli adolescenti e per la comunità educante di Aurora un passo avanti nell’acquisizione di competenze di cittadinanza e nella conquista della capacità di autodeterminazione.

Diffondi l’iniziativa e fai votare più persone possibile! Grazie di cuore per il tuo sostegno e per la tua collaborazione.

Il sabato del Pianeta

Il Nostro Pianeta è lieto di annunciare una nuova iniziativa che prenderà il via nei prossimi giorni!

Il Sabato del Pianeta

E’ in programma per sabato 3 febbraio 2018 il primo appuntamento de “Il Sabato del Pianeta”, la prima di una serie di lezioni rivolte a tutti i giovani non madrelingua italiana di Torino. La partecipazione è gratuita con iscrizione obbligatoria scrivendo a info@ilnostropianeta.it entro la sera di giovedì 1 febbraio.

Passate parola!

Liliana Segre, senatrice a vita

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha nominato senatrice a vita Liliana Segre, sopravvissuta alla Shoà.

Liliana Segre

Le ha telefonato personalmente per informarla. Fu deportata nel 1944 da Milano al campo di concentramento Auschwitz-Birkenau.

Appena ricevuta l’inattesa notizia Liliana Segre ha detto:

Sento su di me l’enorme compito, la grave responsabilità di tentare almeno, pur con tutti i miei limiti, di portare nel Senato della Repubblica delle voci ormai lontane che rischiano di perdersi nell’oblio. Le voci di quelle migliaia di italiani, appartenenti alla piccola minoranza ebraica, che nel 1938 subirono l’umiliazione di essere degradati dalla Patria che amavano; che furono espulsi dalle scuole, dalle professioni, dalla società dei cittadini ‘di serie A’. Che in seguito furono perseguitati, braccati e infine deportati verso la ’soluzione finale’.”

Il Presidente della Repubblica mi ha chiamato stamattina comunicandomi la decisione di nominarmi senatrice a vita. Lo ringrazio per questo altissimo riconoscimento”. “La notizia mi ha colto completamente di sorpresa. Non ho mai fatto politica attiva e sono una persona comune, una nonna con una vita ancora piena di interessi e di impegni. Certamente il Presidente ha voluto onorare, attraverso la mia persona, la memoria di tanti altri in questo anno 2018 in cui ricorre l’80  anniversario delle leggi razziali. Soprattutto le voci di quelli, meno fortunati di me, che non sono tornati, che sono stati uccisi per la sola colpa di essere nati, che non hanno tomba, che sono finiti nel vento“.

Continua a leggere

Diversi dall’Islam

Segnaliamo con piacere la presentazione del nuovo libro di Roberta RicucciDiversi dall’Islam. Figli dell’immigrazione e altre fedi” Ed. Il Mulino, in programma per il 25 gennaio alle ore 19.00 presso L’ibrida bottega, in via Felice Romani 0/A a Torino.

Diversi dall'Islam

La dimensione della religione fra gli stranieri è stata finora indagata in relazione soprattutto ai primi migranti e all’Islam. Nell’affrontare il tema dell’appartenenza religiosa di un’ampia (e maggioritaria) quota di immigrati legati, per tradizione, educazione o partecipazione attiva, al cattolicesimo e al cristianesimo in generale - filippini, rumeni, latino-americani, africani - il volume evidenzia come anche tra i figli dell’immigrazione, al pari di quanto succede per i coetanei italiani, siano in atto processi di secolarizzazione e una certa tendenza all’ateismo.

Roberta Ricucci insegna Sociologia dell’Islam nell’Università di Torino.

Azioni di sostegno all’educazione inclusiva e alla cittadinanza globale

Consiglio Regionale del Piemonte

L’associazione Il Nostro Pianeta ha ricevuto dal Consiglio Regionale del Piemonte la concessione di un patrocinio oneroso per il sostegno del progetto “Azioni di sostegno all’educazione inclusiva e alla cittadinanza globale” volto a sostenere la scolarizzazione di adolescenti non madrelingua italiana attraverso l’orientamento socio scolastico, favorendo il successo formativo e la promozione dell’educazione alla cittadinanza globale.

Partendo dalla verifica dell’orientamento e dal supporto motivazionale, il progetto intende mettere in atto un forte accompagnamento di 40 ragazzi non madrelingua, che abbiamo orientato verso istruzione e formazione nell’ambito del progetto NOMIS e che ora intendiamo ulteriormente sostenere - nei primi mesi di inserimento in classe del nuovo anno scolastico, che costituiscono il momento di maggiore criticità per il positivo esito dell’anno di studio (settembre – dicembre 2017).