Oltre le migrazioni

Oltre le migrazioni

Global Education Week

Bella Presenza

Archivio

Gew

restorlogo

Dites non à la discrimination

Alcuni nostri progetti sono sostenuti da

comp_sanpaolo

Ordine Internazionale degli Anysetiers

Fondazione CRT


e godono del patrocinio di

Consiglio Regionale del Piemonte

citta-torino


uff-scolastico


GEW 2018: L’iniziativa dell’Oratorio San Luigi

GEW 2018

L’Oratorio San Luigi aderisce alla Global Education Week 2018 con l’iniziativa Spazio anch’io, un progetto di educativa di strada che si sviluppa presso il Parco del Valentino a Torino, luogo dove molti giovani si incontrano, fanno esperienze, sperimentano l’affettività, la costituzione di relazioni di fiducia ma anche la trasgressione e i comportamenti pericolosi, uno spazio caratterizzato dalla presenza di Salesiani, operatori professionali del sociale, volontari, giovani animatori e peer educators.

La relazione che si sviluppa tra gli operatori impiegati e i giovani accolti, mira alla prevenzione della devianza, al loro orientamento e alla costruzione di un progetto di vita condiviso tra giovani e operatori.

Continua a leggere

L’estate de Il Nostro Pianeta

estate

Come ogni anno, dopo la fine della scuola l’associazione accoglie gli studenti per sostenere lo studio estivo in preparazione agli esami per l’ingresso in una nuova scuola o relativi ai debiti scolastici, per rafforzare le competenze trasversali, per meglio conoscere lingua e cultura italiana, compreso l’italiano scritto e l’italiano per studiare.

Si prevede il seguente calendario:

Iscrizioni alle attività estive
Occorrerà iscriversi alle attività in uno dei seguenti giorni: 14, 15, 19 e 21 giugno, presso la sede di Corso Cadore 20/8 dalle ore 16 alle ore 19. È necessario che il/la ragazzo/a sia accompagnato/a da un genitore o da un educatore della comunità di riferimento, in modo da condividere un accordo formativo. I giovani maggiorenni (dai 18 ai 22 anni) potranno procedere da soli all’iscrizione.

Continua a leggere

Seminario: Fatti riconoscere!

fatti riconoscere

Siamo lieti di segnalare il seminario FATTI RICONOSCERE! ACCESSO ALLO STUDIO E AL LAVORO IN ITALIA in programma per mercoledì 23 maggio dalle ore 9.00 alle ore 17.00 presso la Sala Conferenze della Compagnia di San Paolo (Piazza Bernini 5, 10143 Torino), promosso dalla Compagnia di San Paolo, dall’Associazione a Pieno Titolo Onlus, dall’Ires Piemonte e dal Dipartimento di Culture, Politica e Società dell’Università di Torino.

Opportunità e vincoli nell’accesso al sistema educativo e al mercato del lavoro per cittadini stranieri, richiedenti asilo e titolari di protezione, adulti e minori. Normative, prassi e risorse per la valorizzazione delle competenze, dei titoli di studio e delle qualifiche acquisite all’estero.

Il seminario sarà disponibile anche in diretta streaming su www.compagniadisanpaolo.it/live (ore 9/15)

Iscrizione obbligatoria entro il 18 maggio al link https://bit.ly/2I42koM

Voucher per il diritto allo studio a.s. 2018/2019

voucher scuola

Fino al 18 giugno 2018 è possibile far domanda per il voucher scuola relativo all’anno scolastico 2018/2019. Il voucher è la nuova modalità con cui viene erogato in Piemonte l’assegno di studio: una sorta di ticket virtuale, che i cittadini residenti in Piemonte possono impiegare per le spese e gli acquisti legati al diritto allo studio.

Possono essere richiesti, alternativamente, due diversi tipi di voucher scuola:

  • Voucher per iscrizione e frequenza
  • Voucher per libri di testo, materiale didattico e dotazioni tecnologiche funzionali all’istruzione, attività integrative previste dai piani dell’offerta formativa, trasporti

Può essere richiesto, inoltre, il contributo statale per l’acquisto dei libri di testo obbligatori (l. 448/1998) per l’anno scolastico 2018/2019.

E’ richiesto l’ISEE 2018 (ordinario o minorenni, nei casi previsti dalla legge) valido alla data del 30 giugno 2018.

Per maggiori informazioni: http://www.regione.piemonte.it/istruzione/voucher_18_19.htm

Generation what? Arabic: online in 8 paesi

generation what

Generation What? Arabic è un interessante progetto crossmediale che mette sotto i riflettori la generazione dei millennials offrendo a giovani di Egitto, Libia, Palestina, Algeria, Giordania, Libano, Marocco e Tunisia di partecipare ad un sondaggio di 167 domande scritte con il supporto di sociologi e adattate al contesto culturale e politico di ciascun paese. Questo sondaggio copre tutti i campi rilevanti: la relazione dei millennials con la loro famiglia, la società, il lavoro, l’età adulta, l’amore, il futuro, l’identità nazionale e culturale e altro ancora.

Il progetto, finanziato dalla Commissione Europea, è promosso da EBU, ASBU e COPEAM, insieme alle società di produzione francesi Upian e Yami 2.

Clicca qui per maggiori informazioni

Marco sono io

Siamo lieti di segnalare l’inaugurazione della mostra “MARCO SONO IO”, ispirata al libro di Simone Fissolo “L’Europa sono io. Una guida alla cttadianza attiva.” L’evento è in programma per sabato 14  Aprile alle ore  a Biella, presso la Città Studi in corso Giuseppe Pella 2.

Marco sono io

L’evento si inserisce nella III sessione dell’Accademia di Alta Formazione “POLIS POLICY - Percorsi di responsabilità sociale”, organizzata dall’associazione Difendiamo il Futuro. Per iscrizioni inviare il modulo a segreteria@difendiamoilfuturo.it . Continua a leggere

Bando AxTO: vota il progetto “I giovani di Aurora”

Il Nostro Pianeta

Siamo lieti di annunciare che il progetto “Giovani di Aurora, cittadini globali attivi nella comunità locale“, proposto dall’associazione Il Nostro Pianeta, ha superato la preselezione tecnica di AxTO, il bando del Comune di Torino per progetti innovativi di promozione culturale e sociale per la rigenerazione delle periferie torinesi.

Il progetto sostiene i giovani del quartiere di Aurora nel loro farsi grandi, preparandosi a essere appieno cittadini di una comunità capace di rispettare e valorizzare creatività, diversità e impegno. Vogliamo accompagnare questi ragazzi al successo nei loro percorsi scolastici e formativi e coinvolgerli nel pensare, preparare e realizzare eventi della Global Education Week, l’iniziativa annuale del Consiglio d’Europa di cui potranno diventare protagonisti. Ci aiuteranno l’associazione filippina ACFIL e l’associazione islamica delle Alpi.

Affinché il progetto possa essere realizzato, abbiamo bisogno del tuo aiuto e - in particolare - di un tuo voto! Ci vorrà un minuto, ecco come fare:

Registrati sulla piattaforma on line appositamente predisposta dal Comune di Torino (ci vuole un attimo) e vota il nostro progetto - nella sezione Pluralismo e Integrazione - selezionandolo attraverso il link LiquidFeedback - WeGovNow (progetto i25 - Giovani di Aurora).

Il Comune e il progetto AxTO attribuiscono grande valore alla votazione e la conducono con grande serietà: per questo, è prevista una registrazione che ti richiederà di inserire alcuni dati personali: nome e cognome, data di nascita, codice fiscale, email e numero di cellulare (per maggiori informazioni sulla procedura potete consultare questa pagina: http://www.comune.torino.it/axto_periferie/notizie_servizio/bando-contributi—azione-401-fase-di-preselezione.shtml).

C’è tempo per votare fino alle ore 12 di venerdì 23 marzo. Il tuo click rappresenta per gli adolescenti e per la comunità educante di Aurora un passo avanti nell’acquisizione di competenze di cittadinanza e nella conquista della capacità di autodeterminazione.

Diffondi l’iniziativa e fai votare più persone possibile! Grazie di cuore per il tuo sostegno e per la tua collaborazione.

Torino la mia città - Festa di inaugurazione

festa

Siamo lieti di segnalarvi la festa di inaugurazione delle attività 2017-2018 di “Torino la mia città”, organizzato da Mondi in città onlus e M.E.I.C. (Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale). Si tratta di un evento di presentazione delle attività e di sensibilizzazione alla raccolta fondi per la realizzazione dei progetti di alfabetizzazione e cittadinanza attiva.

L’incontro avverrà domenica 29 ottobre alle ore 19 alla Casa del Quartiere di San Salvario in Via Morgari 14 a Torino.

La serata sarà ricca di momenti diversi e interessanti: la presenza delle istituzioni che sostengono e appoggiano le nostre iniziative; la presentazione di Mondi in città onlus da parte della presidente Marta Margotti; il racconto del progetto da parte della coordinatrice Maria Adele Roggero e dalla mediatrice culturale Amina Elmotassime; l’incontro con allieve, mediatrici, insegnanti: le vere protagoniste dell’iniziativa!

Continua a leggere

L’Identità multiculturale delle Seconde Generazioni

CICU e ANGI promuovono il progetto “L’Identità multiculturale delle Seconde Generazioni”, che si prefigge di costruire spazio e strumenti per l’espressione delle seconde generazioni di immigrati, al fine di facilitarne lo specifico contributo allo sviluppo della comunità locale.

Mercoledì 23 marzo 2016, dalle ore 17 alle 20, presso la Sala Mediterraneo in Via San G.B. La  Salle 17 a Torino, si terrà l’incontro “Chi sono io? La parola alle e delle seconde generazioni”, dedicato alla costruzione di un lessico comune, anche confrontando il significato delle parole nelle varie lingue di provenienza delle famiglie delle seconde generazioni.

L’incontro è aperto a tutti gli interessati. Nell’invito maggiori dettagli e il calendario completo degli incontri.

GEW 2015: L’iniziativa del MEIC - MIC

logo-gew-banner-2015

MEIC - Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale e MIC - Mondi In Città Onlus, le due associazioni che promuovono dall’anno 2000 il Progetto “Torino la mia Città – alfabetizzazione e cittadinanza attiva per donne nordafricane” in collaborazione con la Fondazione Museo delle Antichità Egizie di Torino, che mette gratuitamente a disposizione i biglietti di ingresso e cinque esperti egittologi che guideranno le visitatrici divise in gruppi, hanno aderito alla Global Education Week 2015 con l’iniziativa “Le donne nordafricane iscritte a “Torino la mia città – alfabetizzazione e cittadinanza attiva” visitano il Museo Egizio di Torino” svoltasi lunedì 16 novembre 2015 dalle ore 9,30 alle 12.00. Ogni gruppo fruirà della traduzione in lingua araba di una mediatrice linguistica di “Torino la mia città”. Il Museo metterà a disposizione i locali per l’intrattenimento dei  60 bambini delle visitatrici.

Continua a leggere