Oltre le migrazioni

Oltre le migrazioni

Global Education Week

Archivio

Gew

restorlogo

Dites non à la discrimination

Alcuni nostri progetti sono sostenuti dalla

comp_sanpaolo

Fondazione CRT


e godono del patrocinio del

citta-torino


uff-scolastico


Torino la mia città - Festa di inaugurazione

festa

Siamo lieti di segnalarvi la festa di inaugurazione delle attività 2017-2018 di “Torino la mia città”, organizzato da Mondi in città onlus e M.E.I.C. (Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale). Si tratta di un evento di presentazione delle attività e di sensibilizzazione alla raccolta fondi per la realizzazione dei progetti di alfabetizzazione e cittadinanza attiva.

L’incontro avverrà domenica 29 ottobre alle ore 19 alla Casa del Quartiere di San Salvario in Via Morgari 14 a Torino.

La serata sarà ricca di momenti diversi e interessanti: la presenza delle istituzioni che sostengono e appoggiano le nostre iniziative; la presentazione di Mondi in città onlus da parte della presidente Marta Margotti; il racconto del progetto da parte della coordinatrice Maria Adele Roggero e dalla mediatrice culturale Amina Elmotassime; l’incontro con allieve, mediatrici, insegnanti: le vere protagoniste dell’iniziativa!

Continua a leggere

L’educazione, un impegno di speranza

barra nomis

L’educazione è il grande motore dello sviluppo personale. È grazie all’educazione che la figlia di un contadino può diventare medico, il figlio di un minatore il capo miniera o un bambino nato in una famiglia povera il presidente di una grande nazione. Non ciò che ci viene dato, ma la capacità di valorizzare al meglio ciò che abbiamo è ciò che distingue una persona dall’altra.

(Nelson Mandela)

Il futuro sono mille voci

Un nuovo anno scolastico è iniziato, mille voci, preoccupazioni e speranze tra i ragazzi e le ragazze adolescenti che affrontano il nuovo periodo di studio nella scuola secondaria di secondo grado.

C’è chi sta facendo il suo primo ingresso nella scuola italiana.

  • Sono arrivato da pochi mesi da un altro Paese del mondo: ero abituato a un’altra lingua, le prove erano sempre scritte, io l’italiano non lo so.
  • Non so come avvicinare i compagni, passo l’intervallo da solo.
  • Gli insegnanti parlano in modo tanto veloce.
  • È dura, quando esco da scuola devo anche andare al CPIA per imparare l’italiano e prendere il diploma di terza media.

Per alcuni, sono passati solo pochi giorni dagli esami di inizio settembre, che dopo lo studio estivo hanno rappresentato il momento della verità. Continua a leggere

Sostegno allo studio

foto 8

Presso la nostra associazione il 28 agosto ricominceranno le attività di sostegno allo studio esclusivamente per i ragazzi che debbono sostenere esami integrativi e/o di recupero del debito e che hanno studiato con noi a giugno e luglio.

GEW 2016: Protagonismo giovanile e cittadinanza globale

logo-gew-banner-20161

Per 5 settimane tra giugno e luglio, 35 giovani con età media di 15 anni hanno studiato, imparato l’italiano e socializzato presso la nostra associazione. I giovani, provenienti da 15 paesi differenti, arrivati in Italia tra il 2011 e il 2017, sono iscritti presso licei, istituti tecnici, istituti professionali, centri di formazione professionale e CPIA.

foto 6 foto 9 foto 4

Per la nostra associazione questo non è solo un intervento socio culturale, ma è anche attivazione di protagonismo giovanile - molti animatori erano infatti giovani in alternanza scuola-lavoro o giovani universitari volontari - e promozione della cittadinanza globale – attraverso il superamento della paura di mescolarsi che non è tipica solo degli italiani, ma anche degli immigrati.

Le attività di INP viste da noi giovani

Condividiamo una bella presentazione delle attività della nostra associazione viste dai giovani coinvolti.

La presentazione è stata realizzata da Gerta - del Liceo Gobetti di Torino, arrivata in Italia nel 2016 - con l’aiuto di tutti i giovani.

Incontro con il Presidente della Circoscrizione 7 Luca Deri

Luca Deri

In quasi tutti i Paesi il territorio è diviso in parti su cui ha competenza un determinato organo amministrativo.

In Italia ci sono 20 Regioni con molte città importanti.

Noi abitiamo in Piemonte.

A Torino, che è la città con più abitanti. Poi in Piemonte si trovano anche  Asti, Alessandria, Novara,Vercelli, Biella,Verbania Cusio Ossola.

La città è fatta di tanti quartieri e zone.

Torino è divisa in circoscrizioni e la nostra associazione ha sede nella Circoscrizione 7.

Il presidente di questa circoscrizione è Luca Deri il quale ha fatto una visita ai ragazzi che si trovano per studiare a “IL NOSTRO PIANETA”. Continua a leggere

Alternanza Scuola Lavoro 2017: video

Condividiamo i video realizzati dagli studenti nell’ambito della campagna di sensibilizzazione #ActingTogetherForAWorldOfPeace, svoltasi a Torino, giugno 2017.

L’attività è stata condotta, attraverso percorsi di Alternanza Scuola Lavoro, realizzati presso l’associazione Il Nostro Pianeta, da studenti degli Istituti torinesi: Convitto Nazionale Umberto I, Giolitti, Giulio, Gobetti, Grassi.

Il progetto “Acting together for a world of peace” è sostenuto da Fondazione CRT e contribuisce alle attività della Global Education Week promossa dal Centro Nord Sud del Consiglio d’Europa.

La classe del mondo - a cura del gruppo Las chicas del Giulio

Aforismi nel cappello - a cura del gruppo “I bordi di Dario”

Commenti di pace - a cura del gruppo “I brodi di Mario”

Dimmi la tua - a cura del gruppo “Noi del Giulio”

Pace non pace - a cura del “Gruppo Internazionale”

La valigia - a cura del gruppo “Team 5 + 1″

D’estate al Nostro Pianeta

Nell’atrio del primo piano della palazzina di Corso Cadore dove ha sede l’associazione Il Nostro Pianeta alle 10 del mattino arrivano in molti.

Pochi minuti e nella stanza più grande, nell’auletta sul lato opposto, persino nell’ufficio e nell’atrio, dappertutto ai tavoli sono seduti ragazze e ragazzi, con i libri aperti davanti, che studiano, leggono e scrivono sotto la guida di volontari e di altri giovani, che sono qui per l’alternanza scuola/lavoro.

foto 1

Continua a leggere

I cinque passi dell’alternanza

L’esperienza di Alternanza Scuola Lavoro di giugno raccontata dagli studenti stessi attraverso una bella presentazione interattiva.

prezi

I percorsi di Alternanza Scuola Lavoro sono stati realizzati presso l’associazione Il Nostro Pianeta da studenti degli Istituti torinesi: Convitto Nazionale Umberto I, Giolitti, Giulio, Gobetti, Grassi.

L’attività si svolge nell’ambito del progetto “Acting together for a world of peace” sostenuto da Fondazione CRT e contribuisce alle attività della Global Education Week promossa dal Centro Nord Sud del Consiglio d’Europa.

GEW 2016: SIRIANI A SCUOLA in Calabria

logo-gew-banner-20161

Quest’anno la GEW raccoglie esperienze e tentativi di integrazione anche dal Sud Italia, più precisamente dalla Locride calabrese e dai suoi paesini arroccati sulle montagne. Dopo lo sbarco dei curdi nel 1997 e il conseguente sviluppo sociale e culturale avviato a partire dal progetto d’accoglienza di Badolato, e il più recente successo del modello d’accoglienza di Riace che ha visto il famoso sindaco Mimmo Lucano impegnato in prima linea, Santa Caterina dello Ionio si inserisce a gran voce nel panorama dell’accoglienza calabrese.

Dopo due anni di progetto SPRAR, il comune di Santa Caterina dello Ionio ha visto un sensibile incremento della sua popolazione grazie a una decina di famiglie accolte e provenienti da Nigeria, Gambia, Iraq e gli ultimi arrivati dalla Siria. Le buone politiche comunali hanno consentito di ristrutturare e restaurare edifici rurali e case in paese per ospitare i nuovi arrivati. A causa dell’emigrazione dei Catarisani, come accaduto in numerose aree montuose calabresi negli ultimi 50 anni, verso l’Australia, il nord Italia o le stesse aree costiere della regione, i bambini tra elementari e materne erano rimasti poco più di una decina in paese, le botteghe sono chiuse, come anche i numerosi frantoi che caratterizzavano questo luogo baciato dal clima mediterraneo.

Continua a leggere