Oltre le migrazioni

Oltre le migrazioni

Global Education Week

Bella Presenza

Archivio

Gew

restorlogo

Dites non à la discrimination

Alcuni nostri progetti sono sostenuti da

comp_sanpaolo

Ordine Internazionale degli Anysetiers

Fondazione CRT


e godono del patrocinio di

Consiglio Regionale del Piemonte

citta-torino


uff-scolastico


Rapporto annuale del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati

Un buon contributo alla definizione di un piano nazionale per l’integrazione può venire dall’analisi dell’esperienza del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati. Perché se è vero che lo SPRAR si occupa di un gruppo particolare di persone – i richiedenti e i titolari di protezione internazionale – ben distinto e circoscritto rispetto al fenomeno migratorio nel suo insieme, è altrettanto vero che l’esperienza pluriennale dello SPRAR è per certi versi paradigmatica e molti sono gli elementi di interesse che questa può offrire, anche in uno scenario più ampio.

Il Rapporto annuale dello Sprar può rappresentare dunque lo strumento per conoscere più a fondo un’esperienza di governance in campo sociale tra le più avanzate e innovative presenti oggi in Italia, anche al fine di trarne elementi strategici e punti di forza utili ad affrontare la sfida dell’integrazione più in generale.

I dati del Rapporto evidenziano anche i problemi tuttora aperti per la tenuta del Sistema. Resta in primo luogo aperta la necessità, già sottolineata nella scorsa edizione del Rapporto, di uniformare i percorsi e gli interventi attraverso una messa in rete sistematica dello SPRAR con gli altri interventi attivati per la protezione dei richiedenti e titolari di protezione internazionale. È essenziale, cioè, riportare tutte le diverse misure nella cornice di un “sistema asilo nazionale”, in un’ottica di ottimizzazione di risorse, energie, saperi e competenze.

Share and Enjoy:
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
  • MySpace
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Turn this article into a PDF!
  • Wikio IT
  • Technorati

I commenti sono chiusi.