Oltre le migrazioni

Oltre le migrazioni

Global Education Week

Archivio

Gew

restorlogo

Dites non à la discrimination

Alcuni nostri progetti sono sostenuti dalla

comp_sanpaolo

Fondazione CRT


e godono del patrocinio del

citta-torino


uff-scolastico


Approfondimenti

logo-manuale-banner-web1

Approfondimenti: appunti sito-bibliografici

In classe

Manuale delle Competenze

Istituto IARD

Paola Giani e Marco Bajardi, La formazione interattiva: una scelta di metodo e di contenuto

Un Mondo di Scuole, a cura di RUE

Scienze multilingue

Matematica alla “cinese”

La terza indagine IARD sulle condizioni di vita e di lavoro nella scuola italiana – nel capitolo dedicato alla valutazione – offre alcuni spunti interessanti.

La scelta del latino e le scelte per insegnare latino
Introduzione a Andrea Balbo, Didattica del latino, Torino, Utet Università, 2007

Creare le condizioni affinché l’istruzione superiore contribuisca pienamente alla strategia di Lisbona.

Le competenze in Inghilterra sotto la lente di ingrandimento. Nel sistema scolastico inglese è maturato il moderno concetto di competenza
Articolo di Alessandra Mochi, 29 Luglio 2008 - Indire

Curricolo e competenze in Inghilterra
Tratto dal sito Agenzia Scuola

Sempre più competenze nei Curricoli Europei. Le tendenze dei Sistemi Educativi Europei: la spinta all’armonizzazione
Articolo di Unità Italiana di Eurydice, 06 Luglio 2008 - Indire

La strategia di Lisbona. A che punto siamo nel settore Istruzione e Formazione?
Articolo di Simona Baggiani, 30 Ottobre 2007 - Indire

Una lettura dei paradigmi del Libro Bianco sull’istruzione e sulla formazione: elementi per un dibattito

Giancarlo Cerini, “Quaderno bianco” o “libro nero” sull’istruzione italiana

Guida alla nuova scuola secondaria superiore
Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Il percorso di riordino del secondo ciclo
Articolo di Rudi Bartolini pubblicato sul sito di Indire

The High Cost of Low Educational Performance
THE LONG-RUN ECONOMIC IMPACT OF IMPROVING PISA OUTCOMES
OECD 2010

Educating Teachers for Diversity
Meeting the challenge
OECD 2010

Qui Mantova - A scuola con il presente della Memoria - Articolo di Ada Treves - NEW!


Normativa

Linee guida per l’accoglienza e l’integrazione degli alunni stranieri
D.P.R. n. 394 31/08//1999; C.M. 24/2006

Regolamento recante coordinamento delle norme vigenti per la valutazione degli alunni e ulteriori modalità applicative in materia
D.P.R. n. 122 del 22/06/2009

Indicazioni e raccomandazioni per l’integrazione di alunni con cittadinanza non italiana
C.M. n. 2 8/01/2010

Carta dei valori, della cittadinanza, dell’integrazione, D.M. del 23/04/2007

Materiale informativo e indicazioni normative in tema di inserimento scolastico degli alunni stranieri, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna - Direzione Generale - NEW!

Repertorio Normativa scolastica


Educazione interculturale

Paola Giani, Educare è un impegno di speranza!

Paola Giani, L’Educazione interculturale a scuola

Paola Giani, Educazione interculturale

Paola Giani, Una scuola per istruire o per educare?

Paola Giani, Un mare di “C”

Edgar Morin, L’educatore

Il libro bianco sul dialogo interculturale, del Consiglio d’Europa

Guida pratica sull’Educazione alla Cittadinanza Mondiale, del Consiglio d’Europa

Dichiarazione di Maastricht sull’Educazione Mondiale

Quale intercultura per una scuola pluralista
Di Flavio Cagnato, tratto dal sito www.filosofiatv.org

L’éducation relative à l’environnement
A cura di Laboratoire de Méthodologie de la Géographie

Infractions en tous genres
A cura di Laboratoire de Méthodologie de la Géographie

Silvia Lucchini, La vraie langue étrangère est la langue écrite

Davide Zoletto, Il gioco duro dell’integrazione. L’intercultura sui campi da gioco, Raffaello Cortina Editore, 2010
Il volume presenta i giochi preferiti dei bambini nati in Italia da genitori migranti per arrivare a capire, attraverso i pareri di insegnanti ed educatori, come partire dal gioco e dallo sport per coinvolgere ragazzi, italiani e stranieri, in percorsi educativi interculturali che aiutino a crescere insieme, conoscersi e apprezzarsi. Davide Zoletto, docente di Pedagogia generale all’Università di Udine, è l’autore di Straniero in classe, pubblicato dallo stesso editore nel 2007, un libro da consigliare a chi voglia approfondire il tema della capacità di accoglienza degli allievi stranieri intesa come uno dei principali indicatori di qualità delle scuole italiane.

El Ghibli
Attiva già dal 2003, El Ghibli si definisce “La prima rivista on line di letteratura migrante”. Il suo ricchissimo sito accoglie articoli, racconti e poesie, come pure notizie su concorsi letterari, bandi e premi legati alla letteratura ed a produzioni artistiche centrate sulla multiculturalità.
Nel “manifesto” della rivista si legge tra l’altro: El Ghibli, la rivista del vento, è la prima in cui la redazione è composta da scrittori migranti [tra cui il direttore Pap Khouma, ndr]. Si tratta dell’unione collaborativa di individualità ben distinte, ognuna espressione di una composizione alchemica assolutamente unica ed irripetibile, risultato di una personale e composita avventura biologica e culturale, che nella differenza accomuna storie e destini. E per dare vita ad un progetto letterario che, muovendo dalla migranza, riconsideri consapevolmente la parola scritta dell’uomo che viaggia, che parte, che perde per sempre e che per sempre ritrova. Un progetto letterario che parli del viaggio in movimento e di quello immobile.

Immigrant families & Food: Lynne Christy Anderson finds a unique connection with her immigrant students.
Intervista del Boston Globe a Lynne Christy Anderson, professoressa di inglese al Bunker Hill Community College, che, sulla base della sua esperienza decennale di cuoca professionale, ha fatto delle tradizioni culinarie e dell’attività in cucina uno strumento didattico verso i suoi studenti immigrati. Un’esperienza di successo, che ha portato Anderson a pubblicare il libro “Breaking Bread: Recipes and Stories From Immigrant Kitchens’’ (Edizioni University of California, 2010).

Davide Capperucci e Carlotta Cartei, Curricolo e intercultura. Problemi, metodi, strumenti, Franco Angeli Editore, 2010
Un testo tecnico sulla progettazione del curricolo in ottica interculturale. La prospettiva degli autori è quella di una scuola chiamata a sviluppare conoscenze e competenze personali, mediante la piena valorizzazione delle diversità individuali e la promozione di una didattica centrata sulla qualità dell’offerta formativa e sull’inclusività.

Citizenship lessons ‘nationalistic and politicallu skewed’
Di J. Sugden - TimesOnLine - 8 gennaio 2009
Una riflessione sull’insegnamento dell’educazione alla cittadinanza nel contesto inglese ci riporta alle difficoltà di una materia quanto mai attuale. Apertura al mondo, promozione della tolleranza e del rispetto e apprendimento dei valori e delle norme della coesione sociale spesso lasciano il terreno a nazionalismi, che ritrovano vigore nell’era della globalizzazione.

Sitografia Educazione interculturale


Europa

Ugo Perone, Europa

Scheda descrittiva funzione strumentale integrazione nel contesto europeo

Unione Europea

Consiglio dell’Unione Europea

Parlamento Europeo

Commissione Europea

Consiglio d’Europa

EurLex
Sito ufficiale aggiornato quotidianamente sul diritto dell’Unione Europea e sui documenti dell’UE di dominio pubblico.

L’altra Europa
La trasmissione radiofonica di Federico Taddia, su Radio24, un modo inusuale e intelligente di parlare d’Europa, con una rassegna di notizie curiose del nostro continente.

Insegnare l’Unione Europea
La sezione del sito ufficiale dell’Unione dedicata alla didattica: un campionario di materiale interessante e stimolante sull’Unione europea e le sue politiche.

EuropaGo
Giochi e quiz sull’Unione Europea

ApiceEuropa
Associazione per l’incontro delle culture in Europa


Peer Tutoring

Formazione peer tutors interculturali

Agenda del peer tutor

Indicazioni per il peer tutor: Che ruolo ho nel mio istituto?


Materiali semplificati

Esempio di materiale di geografia per neoarrivati

Esempio di materiale di storia per neoarrivati

Non uno di meno
Progetto realizzato dal Centro COME e dall’Assessorato all’Istruzione di Milano.
Il sito mette a disposizione materiali semplificati di Diritto (Costituzione, Destinatari del Diritto, Norma Giuridica), Storia dell’Arte (Antica Grecia), Storia (Civiltà Romana, Studiare la storia per avere radici), Inglese (daily routine, like, nationality, present continuous, there is/are), Geografia (dal mondo a noi), Meccanica (percorso semplificato), L2 (esempio di programmazione per i livelli A1, A2, B1; test di ingresso per valutazione delle competenze degli allievi stranieri, bibliografia per l’italiano L2).
Per accedere ai materiali clicca qui.

Italiano come lingua seconda
Testi di facile lettura per lo studio delle discipline scolastiche.

Italiano per lo studio
Progetto in continuo ampliamento dell’Università di Parma che raccoglie materiali disciplinari per lo studio rivolti a studenti stranieri di ogni ordine e grado.
Materiali per la scuola secondaria di secondo grado di: geografia, italiano, storia, educazione civica, matematica, fisica, storia dell’arte, scienze della materia e della natura, diritto ed economia, educazione fisica, religione, discipline di indirizzo. Per accedere ai materiali clicca qui.

Studiare la storia per avere radici ed ali
Sito per ragazzi, dedicato all’insegnamento della storia.

Strarete
Materiali didattici semplificati di: italiano, storia, geografia, diritto, biologia, metodologia operativa, psicologia, disegno, economia aziedale, scienze della terra, metodo di studio.
Lezioni di economia aziendale in italiano, inglese, francese.
Dizionarietto bilingue italiano-inglese di economia aziendale.

IPRASE
Strumenti didattici e materiali semplificati di storia e geografia.

LingWeb
Risorse multimediali per apprendere italiano, inglese e informatica. Progetto del CTP di Scandiano finanziato dalla Regione Emilia Romagna con fondi comunitari.

Benvenuti nella scuola italiana
Sito della Zanichelli dedicato agli studenti immigrati inseriti nella scuola italiana. Offre schede di storia, geografia, civiltà.

Alta frequenza
Periodico di notizie a lettura facilitata

Due parole
Mensile di facile lettura realizzato da linguisti, giornalisti e insegnanti

Analizzatore di leggibilità su Translated Labs

Edilingua
Sito conosciuto ai docenti più coinvolti nell’insegnamento della lingua italiana a straniera, ma che offre spunti per tutti, come quanto ricorda che un extraterrestre può imparare in fretta l’italiano, ma più difficile per lui sarà imparare gli usi e i costumi, per evitare equivoci di tipo culturale e sociale.

La Costituzione della Repubblica Italiana tradotta in lingua rumena, albanese, araba, cinese, francese, inglese, macedone e spagnola è disponibile sul sito “Immigrazioneoggi”

Costituzione della repubblica Italiana plurilingue (italiano, albanese, arabo, cinese, francese, inglese, portoghese, rumeno, russo, spagnolo) – pubblicata nel 2008 da Regione Lazio, Prefettura di Frosinone, Provincia di Frosinone, Ufficio Scolastico Provinciale di Frosinone. Vai al documento PDF - Vai al documento zippato

Insegnare matematica. Esempi di buone prassi in Lombardia, a cura di Anna Paola Longo, Stefania Barbieri, Guerini e Associati, 2009
Una raccolta sul campo di esempi sull’insegnamento della matematica, con particolare riguardo al metodo. Non solo dal punto di vista della ricerca e della formazione, ma anche riflettendo sul modo di muoversi di ciascun insegnante nella scuola, nella classe, con i colleghi e con i genitori.

Gravità zero
La divulgazione scientifica in un blog che vuole spiegare la scienza, soprattutto la fisica, in modo chiaro e divertente. Dedicato, oltre agli appassionati, a insegnanti, giornalisti e a coloro che svolgono la professione di comunicatore scientifico. Il sito è molto ricco di contenuti e contiene tra l’altro alcuni ebook scaricabili gratuitamente.

Andrea De Benedetti, Val più la pratica. Piccola grammatica immorale della lingua italiana, Feltrinelli, 2010. Una riflessione sulla grammatica della lingua italiana e su l’italiano si evolve, scanzonata e insieme lucidissima. Un libro che tutti gli insegnanti (soprattutto di lettere, of course…) dovrebbero leggere.


Contro la violenza a scuola

Dieci comandamenti contro la violenza a scuola, di G.K. Gaat, 19 ottobre 2009
Di fronte alla violenza nella scuola, quale risposta didattica?

Io Studio - Settimana contro la violenza
Materiali didattici della “Settimana contro la violenza” promossa dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, insieme al Ministro per le Pari Opportunità.

Educa.ch
Numerosi materiali di approfondimento e didattici presenti sul server svizzero per l’educazione Educa.ch a proposito del tema “violenza nella scuola” (in italiano).

Gittins Chris, Contro la violenza nella scuola. Manuale di buone pratiche, Sapere 2000, Ediz. Multimediali, 2007

Bande giovanili, è emergenza ora il sindaco lancia l’allarme, Corriere della Sera - 17 marzo 2010 pagina 4 sezione: ROMA
Interessante: nel 2010 si lancia l’allarme, ma già nel 2000 un articolo sul Corriere titolava Bande giovanili, è boom in tutta Italia. E arrivano anche i primi «baby pentiti». I protagonisti sono diversi, aumentano i ragazzi di origine straniera: ma è sufficiente questo per far dimenticare il fallimento di politiche di prevenzione? Ancora una volta lo sguardo cade su tutta la comunità educativa: famiglia, scuola, associazionismo… la sfida è riuscire ad andare oltre l’osservazione e la presa di coscienza del fenomeno.


Risorse on line per gli insegnanti

Una riflessione sull’anno scolastico
Una pagina di riflessioni sui temi educativi che accompagnano oggi educatori ed educanti, docenti e discenti.

E adesso qualche esercizio: pensare e agire
Ruoli e coinvolgimento personale in ambiti che spesso si tende a delegare all’onnipervasiva “politica”.

Pensando all’anno scolastico 2010-2011…
Una selezione di articoli e di riferimenti online sulle novità del prossimo anno scolastico 2010-2011.

PISA
L’indagine PISA è divenuta uno degli elementi portanti il dibattito sulla situazione e le performances della scuola italiana. Pochi però ne hanno letto i risultati direttamente. Il sito ufficiale dell’OCSE dedicato all’indagine è il modo migliore per approfondire l’argomento. Una buona sintesi delle finalità e metodologia dell’indagine 2009 è invece presente qui.

Valutare le politiche educative
L’Associazione Italiana Valutazione è nata grazie all’impegno di un gruppo di studiosi e professionisti della valutazione nel 1997, e dopo 13 anni di lavoro può contare su circa 300 soci in tutta Italia. L’obiettivo principale dell’Associazione è di diffondere la cultura della valutazione tra gli attori coinvolti nel processo di formulazione e attuazione delle politiche pubbliche.
Tra i temi di interesse trovano posto quelli dell’istruzione e della formazione, tanto che è stato fondato un gruppo tematico dedicato alla “Valutazione della Scuola”. Dal sito dell’Associazione è possibile scaricare numerosi materiali sulla valutazione di processi, sistemi e politiche educative, tra cui un’aggiornata bibliografia, articoli e working paper.
Consulta i materiali

Sviluppo di comunità. Una giornata di studio.
L’Istituto Italiano di Valutazione e la società Metodi, attiva da tempo nel campo della formazione e della consulenza psicosociale e pedagogica, hanno organizzato, con il patrocinio dell’Associazione italiana di valutazione, una giornata di studio sulla valutazione dei progetti di sviluppo di comunità.
L’iniziativa, che è svolta a Milano il 12 giugno 2010, costituisce uno dei tre seminari aperti al pubblico organizzati nell’ambito della “Scuola di Sviluppo di Comunità 2009-2010” di Metodi.

La scuola nuova nasce dal basso. Esperienze concrete di innovazione educativa.
È l’impegnativo titolo del convegno che si è svolto il 23 aprile 2010 a Firenze. L’incontro è organizzato da Education 2.0, una rivista online rivolta a tutti gli attori del mondo scolastico, dell’educazione e della formazione, diretta da Luigi Berlinguer, già Ministro dell’Istruzione.
Il convegno è interessante soprattutto per la modalità con cui è stato costruito il programma, basato su progetti ed esperienze concrete di innovazione didattica inviati nei mesi scorsi alla redazione da scuole ed insegnanti, allo scopo di essere condivisi e, auspicabilmente, replicati.

Un liceale su tre non sa scrivere in italiano, di Mario Baudino, La Stampa 30 giugno 2010
Il rapporto dell’Invalsi sugli esami di Stato per il secondo ciclo, una ricerca condotta insieme con l’Accademia della Crusca su un campione di 545 studenti elaborato dall’Istat.

Crescono a Torino i campioni della matematica, di Andrea Rossi, La Stampa, 9 maggio 2010.
Le Olimpiadi della matematica sono una bella manifestazione, interessante di per sé sia dal punto di vista didattico sia sul piano della sana competizione fra studenti. Ma possono anche diventare un modo per cogliere l’evoluzione della scuola e della società italiana, come accenna il giornalista nel suo articolo: “c’è chi ha trovato nei numeri la chiave per l’integrazione, come Jorge Vargas, 16 anni, figlio di una coppia di scienziati di Città del Messico, il talismano che l’Italia ha «rubato» alla nazionale messicana per un anno. «Mamma e papà sono venuti a Torino per lavoro. E io con loro»”.

L’aridità uccide la lettura, di D. Rondoni, Sole24ore - 20 febbraio 2010
Un commento sul rapporto fra scuola e lettura: trasmettere agli studenti la passione per la lettura è da sempre un’impresa difficile per molti insegnanti. Eppure, attraverso questa, attraverso la narrativa contemporanea si potrebbe trovare anche la chiave per avvicinare i più giovani ai temi più complessi della società di oggi.

Il liceo “à la carte” meglio del menu fisso, di Andrea Ichino, Sole24ore, 28 marzo 2010
La scuola sta cambiando: spunti per ragionare sugli esiti futuri…

Gita scolastica, di Massimo Gramellini, La Stampa - 25 marzo 2010
La scuola era una volta il perno della comunità educativa. Ad essa si affidavano i genitori, di essa avevano timore gli studenti, a lei la società chiedeva garanzie per costruire la società del futuro. Oggi le famiglie sono distanti, dirigenti e insegnanti sono in affanno fra riforme e tagli di spesa…e gli studenti? Loro apprendono, dai libri, ma soprattutto - ancora - da ciò che vedono dai loro educatori.

Cristiana Cattaneo, Claudio Torrero, Tornare ad educare, Effatà Editrice, 2009
Sociologia, psicologia, filosofia. Tre discipline chiamate in causa dagli autori per “ricostruire il compito educativo”, soprattutto attraverso il dialogo interno alla scuola e fra insegnanti e famiglie. Il volume nasce anche da considerazioni nate dall’impegno di Interdependence, associazione che si occupa di dialogo interreligioso e interculturale.

Il capitale umano nell’organizzazione della scuola, di Bianca Briceag, rivista on line Education 2.0, 2 aprile 2010.
Il breve articolo ricorda come competenze, conoscenze e capitale umano siano elementi essenziali per una piena partecipazione nella (complessa) società con cui ciascuno di noi si confronta nel quotidiano.

Andrea Ravecca, Studiare nonostante. Capitale sociale e successo scolastico degli studenti di origine immigrata nella scuola superiore, Franco Angeli, 2009.
Una rassegna della letteratura internazionale sul tema del capitale sociale, che vuole collegare le analisi classiche e contemporanee sul tema all’attualissima sfida della riuscita scolastica degli allievi “figli dell’immigrazione”.

François Bégaudeau, La classe, Einaudi, 2008.
L’esperienza di un professore in una scuola multietnica di periferia, romanzo che con un gran ritmo e senza dare giudizi fotografa una scuola insieme vitale, difficile ed in equilibrio perennemente precario. Dal libro è stato tratto il film omonimo, di Laurent Cantet, vincitore della Palma d’Oro al festival di Cannes nel 2008.

Recensione del libro: Una scuola da rifare - Lettera ai genitori di Giuseppe Caliceti - NEW!


Scienze e nuove tecnologie di rete

Esof 2010
L’Euroscience open forum è una manifestazione europea che si realizza dal 2004 ogni due anni, un grande meeting dedicato alla ricerca e all’innovazione scientifica. Agli incontri di ESOF partecipano scienziati, ricercatori di tutte le età, imprenditori e innovatori, politici, comunicatori e un vasto pubblico, per discutere delle scoperte più recenti e dibattere del futuro della ricerca in tutte le discipline. Quest’anno Esof si è svolto in Italia, a Torino, dal 2 al 7 luglio. Il titolo scelto per la manifestazione è significativo: “Passion for Science”. Il programma è vastissimo, con conferenze, seminari, workshop e dibattiti su vari campi del sapere. Mostre, incontri ed eventi coinvolgeranno tutta la città (che partecipa anche attraverso un gruppo di volontari impegnati nell’organizzazione) e i suoi visitatori.

Blogging the future
Il blog dell’esperto di innovazione Vito di Bari può essere uno strumento per affrontare in modo affascinante e alternativo gli scenari tecnologici del prossimo futuro. Disponibile online una divertente intervista al prof. di Bari sul sito dell’autore e regista Armando Adolgiso, rubrica “Enterprise – voci e pensieri dallo spazio

Il “popolo della Rete” è più aperto
Di Anna Masera, La Stampa on line 5 maggio 2010
Un articolo sulla recente ricerca di Matthew Gentzkow e Jesse M. Shapiro, docenti della Chicago Booth School of Business, che indaga su come il consumo d’informazioni su Internet sia contraddistinto da una sorta di “segregazione ideologica” e mette a confronto i risultati con la segregazione dei media tradizionali e delle interazioni interpersonali.

Nasce Culturability il social network della cultura responsabile
Di Brunella Torresin, La Repubblica, 7 aprile 2010
“Culturability” è il nome di un progetto della Fondazione Unipolis, che prevede l´apertura di un sito e di una web community rivolti a tutti coloro che attraverso l´attività culturale perseguono obiettivi di inclusione sociale. Unipolis è la fondazione d´impresa creata nel 2007 da Unipol Gruppo Finanziario, che ha scelto come proprie aree di interesse quattro “parole d’ordine”: cultura, ricerca, sicurezza, solidarietà.

PISA 2009 Results: Students On Line - Digital Technologies and Performance (Volume VI) - NEW!

Sulle nuove tecnologie la scuola è da bocciare? Articolo di Marco Campione - NEW!

 

 

Share and Enjoy:
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
  • MySpace
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Turn this article into a PDF!
  • Wikio IT
  • Technorati