Oltre le migrazioni

Oltre le migrazioni

Global Education Week

Bella Presenza

Archivio

Gew

restorlogo

Dites non à la discrimination

Alcuni nostri progetti sono sostenuti da

comp_sanpaolo

Ordine Internazionale degli Anysetiers

Fondazione CRT


e godono del patrocinio di

Consiglio Regionale del Piemonte

citta-torino


uff-scolastico


Dal Nord Africa al Museo Egizio di Torino

Il Museo Egizio di Torino riceverà una visita particolare giovedì 5 marzo prossimo. Circa 90 donne di diverse età provenienti soprattutto dai paesi del nord Africa, accompagnate dai loro figli più piccoli, visiteranno il Museo torinese per conoscere i tesori conservati nelle sale recentemente riallestite. L’iniziativa fa parte del programma dei corsi di italiano e cittadinanza “Torino la mia città” che, da 15 anni, il Movimento ecclesiale di impegno culturale-MEIC e Mondi in Città-MIC onlus propongono alle donne migranti.

La visita, resa possibile dalla positiva collaborazione della direzione del Museo Egizio, sarà guidata da un egittologo che, anche con il supporto delle mediatrici culturali e delle insegnanti del corso, illustrerà le ricchissime collezioni esposte. «E’ un modo per far conoscere alle iscritte che partecipano ai nostri corsi uno dei luoghi più interessanti della nostra città», precisa Maria Adele Roggero, responsabile dell’organizzazione dell’iniziativa, che aggiunge: «Molte delle frequentanti provengono dall’Egitto. Per le allieve, scoprire che a Torino sono conservate testimonianze importanti del passato della loro terra significa stringere legami più stretti con la città. Un pezzo della storia dell’Egitto fa parte, a tutti gli effetti, della storia di Torino».

Le due associazioni MEIC e MIC hanno già messo in programma, per le settimane prossime, altre visite guidate a luoghi significativi della cultura e della storia della città, tra cui la Galleria d’Arte Moderna, alcune chiese storiche (San Lorenzo e Consolata) e le piazze del centro cittadino. L’esperienza delle visite guidate alla città ha già dato positivi risultati negli anni passati, quando le gite avevano toccato Palazzo Madama, il Museo d’Arte Orientale, Palazzo Carignano, il Castello del Valentino e il Museo del Cinema.

I corsi di lingua italiana e cittadinanza di MEIC e MIC, con inizio a ottobre e termine a maggio, hanno registrato una partecipazione crescente dalla loro istituzione, nel 2000, a oggi. Quest’anno vi sono circa 310 iscritte, suddivise in classi organizzate sulla base dei diversi livelli di conoscenza dell’italiano. Durante le lezioni e gli incontri con numerose esperte (pediatra, ginecologa, diabetologa, nutrizionista, funzionaria della Questura…), un gruppo di baby sitter segue i figli più piccoli delle iscritte che, in questo modo, possono frequentare agevolmente le lezioni che si svolgono in quattro zone di Torino (Barriera di Milano, Lingotto, Vanchiglia e Borgo San Paolo). Tra le frequentanti, 122 stanno ora preparandosi per sostenere l’esame di terza media nel mese di giugno, confermando l’utilità di un percorso che ha già dato esiti molto apprezzabili negli anni passati.

Per informazioni:

Maria Adele Roggero adelerog1@alice.it 338.14.86.797

Marta Margotti martamargotti5@gmail.com 334.61.29.719

www.meic.net/gruppi-locali/torino.php

www.facebook.com/events/637832733010845/

Share and Enjoy:
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
  • MySpace
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Turn this article into a PDF!
  • Wikio IT
  • Technorati

I commenti sono chiusi.